header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Un ricordo di Jah Lion

a cura di Pier Tosi.


Tra i personaggi scomparsi di recente figura anche Jah Lion AKA Jah Lloyd, un personaggio praticamente quasi sconosciuto al cospetto di nomi come Dennis Brown o Augustus Pablo, anche se il suo contributo alla storia del reggae non puo' assolutamente essere ignorato.
Il suo corpo senza vita e' stato ritrovato circa un mese fa in un parco pubblico a Kingston.

Il suo nome era Patrick Francis ed era nato (da William e Lilian Francis) il 28 agosto 1947 nel distretto di Point Hill, St.Catherine parish. Al 1969 risale il suo debutto in un trio vocale, The Mediators, formato da lui, Paul Ashley e Ashton Jennings.
I loro sforzi piu' significativi quell'anno furono 'Tomorrow when you're gone' e 'Darling here I stand', entrambi a Studio One, insieme a 'Look who bust a style' per Rupie Edwards. Sempre per Rupie, nel 1970 i Mediators registrarono, con l'aggiunta nella line-up del futuro Mighty Diamonds Fitzroy 'Bunny' Simpson (presente gia' anche in 'Look who bust a style') 'When you go to a party', poi, dopo altri sforzi senza successo il gruppo si divise e Bunny Simpson formo' insieme a Donald Sharpe e Lloyd Ferguson i Mighty Diamonds. Nel disco di debutto dei Diamonds, 'Girl you are too young', sempre per Rupie Edwards, Pat Francis forni' un aiuto cantando vocals addizionali, mentre produsse con loro addirittura nel 1975 'Shame and pride' sulla sua etichetta Teem.

Nel frattempo, Pat adotto' il nome di Jah Lloyd, divenendo un deejay e registrando per Lloyd Richards una versione di 'Ain't no sunshine' intitolata 'Sunshine Girl', e successivamente una serie di singoli come 'This ya corner', 'Channel One', 'Psalm two' o il piu' proficuo 'Soldier round the corner' sulla sua Teem label come Jah Lloyd, oppure come Jah Ali nel caso di 'Psalm I' o 'Knight of the round table'. Nel 1974 produsse 'Herbs of dub', uno dei primissimi dub albums ed oltre ai Diamonds lavoro' anche con gli Heptones e produsse un intero album di Mike Brooks intitolato 'What a gathering'.

Nel 1975 Jah Lion si associo' a Lee Perry con cui realizzo' il suo primo e piu' famoso album, uscito l'anno seguente e intitolato 'Columbia Colly'. In un paio di episodi prodotti da Lee Perry ('A wah dat' e 'Sufferers heights') utilizzo il nuovo nome Junior Dread, mentre continuo' a realizzare musica sulla su a etichetta Teem. Ricordiamo i singoli 'Hammerer rock', 'Piece a banana', 'African culture', 'Killer flour' e 'Green bay incident', o per esempio una versione cantata di 'Bend down low' di Bob Marley oppure singoli incisi per altri producers, come 'Step inna Zion' per Clive Rosso o 'Doctor Natty' per l'etichetta Telegraph.

Nella seconda meta' degli anni settanta ebbe un contratto con la Virgin Frontline su cui uscirono due albums: 'The humble one' (prodotto dalla Morwell) e 'Black Moses'. Un'altra sua produzione e' un heavy dub album intitolato 'Dread lion dub' e uscito sulla etichetta His Majesty.
Con il cambio di stile sopraggiunto negli anni ottanta sparisce ogni traccia di Jah Lion in ambito musicale.


Vibesonline.net - 1999

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice "various" - Back to the "various" index



This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net