header sunnyvibes link
sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Luciano e Mickey General:
Conoscenza, saggezza e comprensione.

A cura di: Pier Tosi
Scroll to right column for english version


Luciano e Mikey General hanno girato l'Italia e l'europa quest'estate insieme a Dean Fraser e la Fire House Crew lasciando ovunque ricordi ottimi. In Italia hanno fatto tre concerti di cui parliamo in altre parti della nostra webzine.
Luciano e' veramente un artista straordinario: basta vederlo all'opera durante un concerto per restarne affascinati e comprendere di come l'universalita' dei suoi sentimenti sia assolutamente autentica.
Il suo reggae parte dal gospel, e' una musica dell'anima per dare calore a tutta l'umanita' senza distinzioni. Le sue melodie e la sua voce sono dei doni che ha ricevuto e che sta utilizzando assolutamente nel modo migliore.
Nella sua musica e' presente tutto il patrimonio di una certa tradizione del reggae, la tradizione dei jamaican soul singers, la tradizione della dancehall come unione positiva e solidale di una intera comunita', l'importante eredita' del rastafarianesimo e la sentitissima spiritualita' jamaicana, dalle chiese battiste ai riti africani della kumina e della pocomania, ma questa eredita', filtrata dalla sua sensibilita' personale viene generosamente messa a disposizione di tutta l'umanita' per il suo conforto ed il suo miglioramento spirituale in questi tempi problematici.
Accanto a lui il suo amico Mikey General, un' altra voce ed un'altra sensibilita' animate da un intento simile. Luciano e Mikey sono praticamente inseparabili, fratelli di sangue che hanno da poco fondato la loro propria etichetta: il loro strettissimo legame non ha paragoni nel reggae attuale se non gli stretti legami familiari della famiglia Morgan, la famiglia reale del reggae, affine a Luci e Mikey anche nella poetica.
Abbiamo incontrato Luciano e Mikey a Pisa lo scorso luglio prima del loro concerto. Su Vibesonline.net potete trovare:


D: Come hai scoperto di poter cantare in questo modo e di poter comporre canzoni?
Ho incominciato da ragazzo perche' ero membro di un coro in una chiesa, poi ho iniziato a cantare in un youth club (associazione ricreativa per i giovani n.d.a.) e facendo concerti a scuola, cosi' ho iniziato nei miei giorni dell'adolescenza e ho scoperto di avere questo talento. Mi esercitavo quando cantavo nel coro.

Di dove sei?
Sono di Manchester, nella parte centrale della Jamaica, la campagna, io sono un countryboy, sai?...

Quali erano le tue influenze musicali quando eri un ragazzo?
Sono cresciuto ascoltando il lavoro di grandi cantanti come Dennis Brown, Bob Marley, Burning Spear, Cocoa Tea, Beres Hammond solo per nominarne alcuni. Credo che questi cantanti hanno posto le fondamenta per noi e ci hanno mostrato una direzione verso cui andare.

Hai di recente abbandonato Xterminator e hai fondato con Mikey la tua etichetta e la tua compagnia di produzione: nel frattempo hai registrato un alto numero di singoli con diversi producers mantenendo pero' uno standard qualitativo altissimo. Quali sono le cose che ti aiutano a sviluppare le tue idee musicali ed a mantenere standard compositivi cosi' alti?
E' importante essere in contatto con la gente e con la vita naturale, e per me e' importante avere con me grandi musicisti come Mr. Dean Fraser, Mr.Sly & Robbie, La Fire House Crew, Uncle George, Dusty, Brother Bo...questi musicisti della vecchia guardia collaborano con me e questa e' una grande cosa, io riconosco cio' nella mia missione, io mi concentro cosi' cerco di captare la buona musica e la buona vibrazione.

Tu sei un Rastaman molto impegnato: hai avuto una guida spirituale come per esempio la figura di Morty Planner per Bob Marley?
Alcuni lavori di Marcus Garvey mi hanno dato molta ispirazione negli anni e io leggo spesso la bibbia perche' e' una delle mie principali fonti di ispirazione: c'e' un salmo per ogni occasione. Le canzoni positive di Bob Marley e le parole positive di Dennis Brown, gli scritti dell'onorabile Marcus Garvey ed i discorsi di Sua' Maesta' Haile Selassie, questo e' sufficiente ad ispirarmi.

Sei membro di una particolare confraternita Rasta?
Io mi vedo come un membro di ogni confraternita, io sono della tribu' di Dan, e mi vedo come un credente Rastaman dalla creazione, per l'ordine nyabinghi io credo nel fatto di suonare il mio tamburo, bruciare il mio fuoco e cantare per rovesciare Babylon ma non costringo me stesso in nessun angolo, mi vedo come un Rasta universale.

Cose pensi dei Rasta bianchi?
Rasta e' Rasta ed una volta che un anima e ogni essere umano comprende l'ordine naturale della vita e decide di vivere nella fede e nella speranza, viene accettato nella tradizione Rastafari. Voglio rendere grazie a chiunque crede sia necessario vivere in modo elevato spiritualmente, cosi' io credo ogni uomo in questo sia simile, ogni uomo e' soltanto un uomo, ma quando un uomo sceglie la giusta via dobbiamo rinforzarlo ed appoggiarlo e dargli tutto l'incoraggiamento di cui necessita.

Qual'e' la tua opinione su come i funzionari delle grandi case discografiche sono incapaci di promuovere adeguatamente il reggae?
Quello che succede e' che le major labels vogliono conformare gli artisti reggae al loro mondo. Vorrebbero che tu facessi canzoni meno spirituali e questo non puo' essere. la musica Rasta e' legata alle radici, parla della sofferenza della gente: le grandi case discografiche vogliono cambiare noi messaggeri nel loro stile...

Quale sarebbe un buon cosnsiglio da dare a loro? Di ascoltare la musica con il cuore?
Certamente: loro cercano di trattare questa musica come un business, nella musica c'e' una buona possibilita' di business, pero' la musica e' anche un fenomeno spirituale e la gente deve accostarsi alla musica con attitudine spirituale e questa e' la maniera per ricevere il massimo dalla musica, qualsiasi tipo di musica, non solo il reggae. Per ricevere il massimo dalla musica devi accostarsi ad essa con un approccio spirituale.

Perche' hai abbandonato Fatis?
E' un processo di crescita, in una iniziazione spirituale tu raggiungi un livello in cui hai una certa esperienza, puoi fare un certo tipo di lavoro, cosi' noi abbiamo fondato la nostra piccola etichetta di produzione per produrre giovani artisti, perche' crediamo che questo sia il ruolo degli artisti. ad un certo punto diventi affermato e devi aiutare i giovani a essere ammessi nella fratellanza muaicale. Noi siamo ancora in contatto, parliamo insieme, ma non stiamo producendo nulla con lui a questo punto. E' arrivato il momento di prendere posizione contando sulle mie risorse, abbiamo una esperienza e conoscienza e la cosa migliore ora e' incominciare con una cosa completamente nostra.

Credi di avere imparato molto da Fatis come produttore?
Io ringrazio continuamente Mr. Philip 'Fatis' per tutto cio' che ho acquisito da lui. E' stato una grande fonte di ispirazione e forza durante tutti questi anni, un grande produttore, stiamo parlando di un genio della musica che raggruppa i musicisti giusti e sa mettere la giusta vibrazione nella musica. Noi lo ringraziamo per la grande conoscienza che abbiamo acquisito.

Quali sono i vostri futuri piani con la Messenjah Production e la Qabalah Music?
I nostri futuri piani sono di continuare a produrre buona musica e di addestrare bene i giovani. Questo significa che i giovani artisti possono venire da noi ed esprimersi, abbiamo una casa della musica con sale prove. La gente puo' venire per lavorare sulla propria musica, sulle loro cose giuste, noi insegneremo loro anche come rapportarsi ad una vita piu' spirituale, perche' io voglio impegnarmi in questa missione come in nessun'altra.

Con quali musicisti stai lavorando? Sly & Robbie, Fire House Crew?
Si, lo stesso gruppo di amici con cui lavoro da tempo: io lavoro anche con Robbie Lyn, Cat Coore, qualsiasi musicista che possa sentire le stesse vibrazioni che sentiamo noi, ci sono certi musicisti piu' adatti di altri per suonare certe canzoni, ci muoviamo in un universo naturale perche' siamo una famiglia.

Produrrai anche musica di artisti molto popolari, come per esempio hanno fatto i Morgan Heritage con Capleton e Buju?
Si, lo sto facendo perche' in tutti questi anni ho avuto molte collaborazioni con meravigliosi artisti ed e' solo nell'interesse della musica che noi continuiamo a collaborare insieme. Questo fa parte quindi dei miei progetti.

Una domanda sulla tua amicizia con Mikey: puoi raccontarci come questo legame e' diventato cosi' solido?
Mikey General e' un Dan come me, siamo entrambi Dan-ites, e lui e' per me come un fratello. Negli anni la gente e' alla ricerca di amici fidati e lui e' un fratello fidato, io posso dipendere da lui. Noi possiamo vedere l'amore ed il rispetto che proviamo l'uno per l'altro, e questo e' cio' che ci lega, amore e rispetto.

Cose pensi dei Bobo dreads come Capleton e Sizzla e del loro modo di mostrare la spiritualita' 'bruciando' tutto cio' cui sono contro?
Per me la musica non e' cosi' e la parola di Dio non e' cosi'. Quando ho studiato le parole di Gesu' Cristo e le parole di Haile Selassie erano parole piu' spirituali e piu' dirette alla gente con piu' amore e comprensione. Io stesso leggo la bibbia e capisco che per cercare la vera via al regno di Jah una persona deve essere umile come un bambino e io credo che chiunque venga in nome della virtu',deve realmente esprimerla ed esprimere l'umilta' e l'amore, cercando di essere tollerante con la gente, perche' Sizzla e Capleton non sono nati come Rastamen, Capleton ha incominciato facendo cose molto diverse, prima di convertirsi. Sizzla...io sono tra quelli che ha portato Sizzla da Xterminator...Questo genere di cose allontanera' la gente, noi vogliamo piu' amore e piu' tolleranza per portare la gente a Rastafari. Cerchiamo di avvisare chi canta o che desidera cantare a proposito di Rasta di attenersi ai principii della bibbia perche' essi di sicuro non si sbaglieranno, cose come 'ama chi ti sta vicino e te stesso ed l'onnipotente con tutto il tuo cuore, fai agli altri quello che vorresti fosse fatto a te'.

Siamo in una nuova era della roots music jamaicana, e tu, Mikey, Buju o Morgan Heritage state raggiungendo altissimi livelli di consapevolezza: cosa ne pensi?
Entrando nel nuovo millennio, noi sappiamo che questo e' cio' che dobbiamo fare perche' la vita non puo' andare avanti in questo modo e la gente sta chiedendo di continuare ad incoraggiarli in questi tempi duri, perche' sono veramente tempi duri, Rasta!, la gente incontra tutti i pericoli della vita, il sistema li opprime, il governo non merita la loro fiducia, e loro hanno bisogno di qualcuno che li incoraggi e questo e' cio' che la musica puo' fare, la musica e' una forma di sollievo, una forma di incoraggiamento e ispirazione e io sono molto contento di eseere parte di questa meravigliosa missione.

Pensi che talvolta fare troppe canzoni sullo stesso ritmo possa essere una limitazione all'ispirazione degli artisti?
Dipende: ci sono alcuni ritmi come 'Stagalag', i ritmi classici, questo tipo di ritmi ti invita a cantare qualcosa. Per me e' un grande onore quando collaboro con ottimi musicisti e posso cantare sopra un ottimo ritmo. Non bisogna esagerare perche' io credo che il troppo di qualsiasi cosa sia dannoso, cosi' io dico che ci vuole moderazione. Quando abbiamo grandi musicisti e grandi cantanti che cantano su un buon ritmo, questo porta comunque sempre una buona vibrazione...I ritmi di Bob Marley come 'Natural Mystic', ogni tanto riemergono, i cantanti li usano e quindi questa e' una cosa inevitabile.

Il reggae e' una musica 'mondiale', molto popolare in varie parti del mondo e non soltanto una cosa jamaicana: cosa ne pensi?
Ho visto qui in europa alcune reggae bands formate da alcuni rasta bianchi, persone che avevano incontrato la fede rasta, dimostrare che potevano veramente colpire Babylon con la loro musica, formare un'ottima band e suonare canzoni bellissime. Ho ascoltato ottime cose da Pierre Poljak, Daddy Nutty, ottime persone che usano la vibrazione del reggae per portare vibrazioni positive, e per me questo e' il potere della musica, la musica e' universale, non puo' essere solo per una persona. E' vero che certuni la hanno originata o ne sono divenuti del maestri, ma la musica e' veramente di tutti e quando veniamo in tour in europa vediamo la gente con diversi stili di vita riunirsi e ballare, e cosi' come loro possono sentire la nostra musica, lo stesso puo' accadere con altri musicisti che vogliono sentire e suonare la musica e diventare parte di una certa tradizione musicale.


Vibesonline.net - 2000

Su Vibesonline.net:
Profilo biografico di Luciano
Intervista con Mickey General
Profilo biografico di Mickey General

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle interviste



Luciano live. Foto di Jacopo Puggioli (Vibesonline.net gallery)

We did interview Luciano and Mikey during an italian tour on july 2000 in which they played three concerts alongside the Fire House Crew. After the recent split with Xterminator, Luciano did set up with Mikey General a brand new label, Qabalah Music and a production company named Messenjah.
You can read on Vibesonline.net:


Q: How you discovered to be gifted as a singer and songwriter?
It started as a youth, cause I used to be a member of the church choir, and I started singing live in a youth club, and doing concerts at school, so it started in my youthful days, I realized that I had the talent, I used to sing while doing my daily choirs.

Where are you from?
I'm from Manchester, central part of Jamaica, the countryside, yunno, I'm a country boy.

What were your main influences as a youth?
As a youth, coming up listening the work of all those great musicians like Dennis Brown, Bob Marley, Burning Spear, Cocoa Tea, Beres Hammond, yunno, just to name a few. I say these people had set the foundation for us, they did show a direction in which we could travel yunno?

About the present, you recently did a big change to your career leaving Xterminator, and setting up your own thing alongside Mikey: in the meantime you did record a high number of singles with different producers, keeping a very high standards. What are the things that are helping you in developing musical ideas, to reach and keep these high standards?
I know it's just being connected to the people, being connected to natural life and being around such great musicians like Mr. Dean Fraser, Mr. Sly & Robbie, the Fire House Crew, Uncle George, Dusty, Brother Bo...we really have some people from old school playing with me, and this to me is a blessing, I acknowledge in my purpose and in my mission I keep focus, so I have to keep the right music and the right vibration coming.

You're a committed Rastaman: did you have any spiritual guide as for example Morty Planner for Bob Marley?
Any works of Marcus Garvey really gave me the focus over the years, and I've really stick to the bible, 'cause the bible is one of my main sources of inspiration right now, there's a salm for every occasion yunno?, the positive songs of brother Bob Marley and the positive words of brother Dennis Brown and the good writings of the honorable Marcus Garvey, and the selected speeches of His Majesty, this is enough to keep me focused.

Are you a member of any particular Rasta family?
I see myself as a member of every division, I'm a Twelve Tribes, I'm from the tribe of Dan, and I see myself as a hopeful Rastaman upon creation, the nyabinghi order, I believe in beating my drums, and burning my fire and chanting down Babylon, but I do not segregate myself in any direct corner, I see myself as a universal Rastaman.

What do you think about white Rastas?
Rasta is Rasta, once a soul and every human being sees the natural order of life and decides to live hopefully and spiritually, then he's accepted into the Rastafarian tradition. Give thanks to everyone to sees necessary to live upright and spiritual, so we say every man is just the same, every man is just a man, but when a man choose righteousness we have to strenghten him and endorse him and give him all the encouragement that he needs.

What is your opinion about how the major label executives are so unable to promote true reggae?
What we really have is the major labels who love to conform the reggae artists in their own way. They wants you to do lighter songs, more secular songs, and this cannot be. Rasta music is more rootical, is about the strugglin' of the people, the big labels want to change the messengers into their own way...

What would be a good advice to those major labels people? To listen to the music with the heart?
Definitely, you see: they're trying to make this music more like a business, there's good business in it, it's lucrative, but is more a spiritual phenomenon and the people have to approach it with a spiritual attitude, this is how to get the best out of music, any music, not just reggae. To get the best out of it you have to approach it from a spiritual standpoint.

Why did you separate your way to Fatis?
It's a growing process, on a spiritual initiation you reach a level in which you have a certain amount of experience yunno? you can do some works, we set up our own little production label, producing young artists coming up, cause this is a role of the musicians, you become a graduate then you have to help youngsters to be recruited in to the music fraternity. We still connect, we have a good connection, we relate, we reason together but yunno? we're not really doing any productions at this time. There was a time that I really have to make a stand with my own sources, we have certain experience, we have a certain knowledge and the best is to start your own thing.

Do you think you did learn something from him as a producer?
I always give thanks to Mr. Philip 'Fatis' Burrell for all I have aquired and learn from him. He has been a very good source of inspiration and strength over the years, a very good producer, when we talk about musical genius to pick the right musicians and to set the right vibe in the music, we give thanks for that, I've really aquired a lot of knowledge from that.

What are your future plans with your own things, Messenjah Production and Qabalah Music?
Our future plans are to continue to build good music, and set workshops for youths yunno? this means that youths can come and express themselves, we have a music house and rehearsals and so on, people can come and work on their music, on their right things and so on, tell 'em how approach life, more spiritually, cause I see this as a ministry that anything else.

What are the musicians you work with? Sly & Robbie, Fire House Crew?
Yes, the same fraternity I've work with: I work with Mr. Robbie Lyn also, Cat Coore, any musicians might feel the vibes like we want, a certain musician play on a certain tune, we move it in a natural universe because is one family.

Will you produce any popular artist like for example Morgan Heritage did produce Capleton or Buju...?
Yes, that is in the making, because to me, over the years I have done a lot of collaborations with these wonderful artists, and it's only in the interest of the music that we continue to keep this togetherness, yunno? this is definitely in the pipeline.

A question about you and Mikey: Can you tell us how your bond became so strong?
Brother Mikey General is a Dan like the I, we're both Dan, Dan-ites yunno? and he's a good brother. Over the years, people in life are searching to find trustworthy people, and he's a trustworthy brother, I can depend on he, we see the love and the respect that we have for each others, and this is what we have, none other than love and respect.

What do you think about how Bobo Dread people like Capleton or Sizzla is trying to show his spirituality with all this fireburning?
To me the music is not like that, and the word of God is not like that,when I studied the words of Jesus Christ and I studied the words of His Majesty, they're more spiritual and more connected to the people with more compassion and love, I myself I read the bible and I find out to find the true way to the kingdom of Jah one have to be humble as a child and I believe that anyone who comes in the name of righteousness, should really express that righteousness and the humility and love, long suffering the tollerance with people, because Sizzla and Capleton did not born as a Rastaman, Capleton started doin' different songs before became more focused, Sizzla I was one who brought Sizzla to Xterminator...This kind of things will drive away the people, we want more love and tolerance to bring the people into Rastafari. We are advicing people who sings or that wants to sing about Rasta to stick to the principles of the bible cause they won't be wrong, just say 'Love your neighbors and the self and the Almighty with all your heart, do onto others as you like them to do onto you'.

What do you think about the coming of a new era of jamaican roots music with people like you, Mikey, Buju, Morgan Heritage reaching great levels of consciousness?
Coming into the 2000 right now, we know that this is very much needed, because life couldn't just go on like this and the people is needing someone to continue to strenghten them into these ruff times, because it's ruff times Rasta!, people out there faces into all those different perils of life, the system is on them, the governement has not been truthful, and they need someone who encourage them, and this is what the music does, the music is a form of solace, a form of encouragement and inspiration and I'm so glad to be a part of this wonderful mission.

Do you think that sometimes doing too much songs over the same riddim would be like a limitation to the artists inspiration?
It depends: there are certain riddims like 'Stagalag', the foundation riddims, this kind of riddim they invite you to sing something on it. To me it's a great honour when great musicians can collaborate with me and I can sing over a great riddim. Not to much, cause I say that too much of anything is not good, so we say, with moderation we have great musicians and great singers singing on a good riddim it always bring a good vibe, because one to have a good riddim just been a song by one artist and put one side...Even with Bob Marley riddims like 'Natural mystic', after a while the riddim surface and people sing on it, so it seems to be inevitable that this happens.

What do you think about reggae as a worldwide message getting popular all over the world and not just as a jamaican thing?
I've seen in europe some reggae bands formed by some white rastafarian, people who found the rastafarian faith, who sees that they can really hit down or chanting down Babylon with the music an putting together a band and play wonderful songs, I've listen to great works to Pierre Poljak, Daddy Nutty, wonderful people who use reggae vibration to bring across a positive vibration, and to me this is how music is, music is universal, it can't be just for one people, it is true that some people might have originated or mastered the art of the music, but music is really for everyone, cause when we come out on tour in europe wee see people gather from different ways of life to dance with it, and at the same way they feel the music, so some other musicians can feel it and wants to play it, and become a part of a tradition of music.


Vibesonline.net - 2000

On Vibesonline.net:
Luciano biographic profile
Mickey General interview
Mickey General biographic profile

Back to top page
Back to interviews index


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net