header sunnyvibes link
sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Buju Banton

A cura di: Pier Tosi
Scroll to right column for english version


D: Incominciamo dal tuo nuovo album 'Unchained spirit': e' completamente prodotto da Donovan Germain?
R: No, non e' prodotto soltanto da Donovan. E' una multi-produzione: e' prodotto da Steven Marley, Tony Kelly, io stesso e Donovan Germain.

D: Perche' e' uscito con cosi' tanto ritardo? Pensavamo uscisse l'anno scorso...
R: Nel 1999 avevo perso il contratto con la Island. Era un po' tutto in uno stato di incertezza, cosi' ho deciso di provare ad uscire da questa situazione. Prima di aver avuto altre chances ho incontrato qualcuno della Epitaph, i Rancid, Tim Armstrong che e' venuto in Jamaica per fare un brano con me per il loro ultimo album. La canzone che facemmo e' diventata la title-track dell'album 'Life own way'.
Ho detto a lui che stavo lasciando la Island e lui ha detto 'Bene perche' anche noi abbiamo una compagnia'. Dopo aver fatto'Life own way' mi ha detto 'Perche' non fai un contratto con la nostra compagnia?', cosi' ho deciso di farlo.

D: Sebra che tu sia un amico speciale della famiglia Morgan, e su 'Unchained spirit' ci sono due combinations, una con Gramps e una con L.M.S.: cosa ci puoi dire di questa amicizia?
R: Avevo incontrato Morgan Heritage quando vivevano a New York e li ho rincontrati al Marley Museum. Stavano considerando l'idea di venire a stabilirsi in Jamaica. Ho detto 'Quando sarete in Jamaica, la prima cosa che dobbiamo fare e' un tour insieme'. Cosi' lo abbiamo fatto, andammo in tour in UK insieme tre anni fa. Da allora abbiamo continuato a fare musica.
Anche L.M.S. hanno un grande talento, non si puo' certo negare questo...

D: Ho sentito che '23rd psalm' e' andato bene in Jamaica come pre-release...
R: '23rd psalm' e' un brano appena uscito, ed e' previsto arrivi anche in altri paesi, rappresenta una altezza spirituale, il reggae e' anche famoso per questo in tutto il mondo, cosi' dobbiamo cercare di ritornare ai nostri suoni indigeni.

D: E' la prima traccia dell'album...
R: Si, l'album inizia in modo molto spirituale...

D: Puoi parlarci dei brani del nuovo album che secondo te hanno un messaggio piu' forte?
R: Canzoni come 'Sudan': 'Sudan' e' una canzone con un messaggio che riguarda l'innalzamento spirituale della gente e parla dell'Africa, 'We will survive', Buju banton insieme a Luciano e' un'altra canzone per innalzare la gente, dice che non importa quanto e' dura la situazione, ci sara' sempre anche un'opportunita' per sopravvivere. C'e' 'Poor old man', insieme a Steven Marley, un brano sulla solitudine e la vecchiaia.

D: E 'Better must come'?
R: 'Better must come' manda un messaggio a chi ha dei problemi...per chiunque nel mondo...devono venire tempi migliori, non importa chi tu sia o dove tu sia, devono venire tempi migliori, perche' ci sara' un giorno migliore.

D: Tu canti di lavorare duro e pregare...
R: Si, perche' questi sono gli elementi della spirtualita' interiore: la laboriosita', il lavoro...

D: In questo album hai scritto anche delle musiche?
R: Si, questo album mostra il passo successivo a 'Inner heights' nel mio punto di vista: la musica ha il potenziale per portare nuovi ascoltatori nella arena della reggae music.

D: Ascoltando alcune nuove canzoni dell'album ho l'impressione che tu abbia fuso il reggae con alcuni elementi del soul o del r&b...
R: No, non abbiamo usato quelle influenze: questo e' reggae con degli elementi indigeni al suo interno, come le ballads, il reggae e' anche conosciuto perche' ha creato delle ballads, non possiamo negare questo elemento, e questa e' reggae music in una forma differente.

D: Puoi farmi degli esempi?
R: 'Poor old man', 'Law and order', capisci cosa intendo?

D: Hai incominciato a cantare quando eri giovanissimo in Jamaica negli anni ottanta come dancehall deejay: credi ci siano stati dei cambiamenti radicali nel reggae jamaicano da quei tempi ad oggi?
R: la musica e' piu' spirituale, meno violenta e meno girly-girly (meno sulle ragazze) in un certo senso. Ora puoi trovare molta piu' varieta'. Io direi che c'e' stata una maturazione ma dobbiamo ancora fare molta strada...

Q: Ci sono molti nuovi artisti che cantano di spiritualita' e di realta'...
R: Si, loro provano veramente quello che cantano.

D: Hai fatto molti hits su Penthouse combinando la tua voce con quella di Beres Hammond e si puo' dire che voi due formiate una delle migliori coppie cantante-deejay mai esistite. Cosa puoi dirmi in merito?
R: Beres Hammond e' molto...Beres...Non trovo le parole per descriverlo...un januah (???) di rime e melodie...

D: un januah???...
R: Si, e' come dire...lui e' il DON! (attributo jamaicano a significare il capo)...grande rispetto a Beres Hammond per la sua grandezza, la sua attitudine infusa nella musica.

D: Parliamo della combination con Luciano: credo tu sia anche molto suo amico...
R: Si, e da molto tempo: lo vedevo a downtown Kingston circa nel 1986, 1987 in un posto che si chiama Francis Chin and The Sunshine Singers: lo ho conosciuto la, un posto dove si fa musica cristiana...

D: Credo abbiate lo stesso scopo di innalzare la vostra gente a proposito di giustizia e spiritualita'...
R: Siamo sempre stati dalla stessa parte, percorrendo una strada di privazioni in cerca della spritualita', ovunque noi andiamo...

D: Una domanda su Rasta: sei affiliato a qualche particolare famiglia Rasta?
R: Sono affiliato a tutte le famiglie Rasta del mondo: un unico Rastafari...

D: Cosa ne pensi della militanza e del fuoco dei giovani Bobos in Jamaica?? Molti ascoltatori del reggae in tutto il mondo pensano si siano spinti un po' troppo lontano dalla filosofia del One Love.
R: Gli elementi sono buoni se usati correttamente: fuoco e acqua sono buoni elementi se usati positivamente, ma se li usi negativamente i risultati possono essere devastanti...

D: Quindi...
R: Questa e' la mia risposta.

D: Quali sono gli artisti che ti hanno ispirato di piu' e perche'?
R: Peter Tosh per la sua miltanza e lo stile musicale, Bob Marley per la spiritualita' infusa nella musica, Israel Vibration, Burning Spear e molti altri...

D: Hai usato uno ska beat originale per 'Better must come': ti piace quel tipo di vecchio suono?
R: Quel suono appartiene originalmente a Don Drummond, ma la nostra versione e' diretta ai nostri tempi, cosi' abbiamo provato a unire i vecchi suoni con i nuovi...

D: Puoi parlarmi della attivita' delle tue etichette personali Gargamel e Natty Dread?
R: Queste due etichette sono veramente mie: Natty Dread ha realizzato 'The truth' e ora stiamo lavorando ad un album perche' vorrei che fosse anche una etichetta per album, una etichetta solida. Gargamel ha ora un nuovo ritmo con Risto Benije, Buju Banton e prima di questo abbiamo avuto lo Steppin' Stone riddim con Spragga Benz ed altri...

D: Mi pare che Gargamel sia piu' orientata alla dancehall...
R: Si, si..suoni piu' dancehall su Gargamel mentre Natty Dread e' orientata su aspetti piu' 'culturali', perche' in Jamaica ci sono molti artisti che cantano di cultura, pero' ci occupiamo di diverse cose per poter dare diverse opportunita'.

D: Hai un messaggio particolare per gli appassionati di reggae in Italia?
R: Ho sempre un messaggio per tutti i reggae massive italiani: mi piace il modo in cui tenete vivo il reggae, mi piace la One Love crew, voglio bene a tutta la gente che mi ha supportato quando ho suonato a Roma, Milano, Torino, Genova...Voglio dire a tutti: mantenete puro il vostro cuore perche' nel vostro cuore ci sono tutte le cose importanti della vita, e presto noi canteremo e balleremo, ma tenete pura anche la vostra mente perche' nella mente c'e' la capacita' dell'uomo di elevarsi.


Vibesonline.net - 2000

Vedi su Vibesonline.net:
Biografia di Buju Banton.
Recensione dell'album "Unchained Spirit".

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle interviste


Question: Let's start from the brand new album 'Unchained spirit': is it totally produced by Donovan Germain?
A: Answer: No, it wasn't produced by Donovan Germain totally, it was multi-produced: produced by Steven Marley, Tony Kelly, myself and Donovan Germain.

Q: Why it was released so late?? We heard it was scheduled for 1999.
A: In 1999 I didn't have a contract with Island records anymore, yunno? all music was in a state of uncertainity, so I decided to get out of this situation. After having a chance to getting out of this situation I met with Epitaph youths, Rancid, Tim Armstrong who came to Jamaica for me to do a song with him on his last album, yunno?, the song we did eventually became the title-track of the album, 'Life own way'. I told him I was leaving Island records and he said 'Great 'cause he also have a record company'. After having recorded 'Life own way' he said 'Why you not sign a deal with our company?' and we decide to do it.

Q: It seems you're a special friend of the Morgan family and we have these two combination songs on 'Unchained spirit', one with Gramps Morgan and one with L.M.S.: what about this special friendship?
A: I met Morgan Heritage while they we're living in New York and I met them at the Bob Marley Museum before. They were talking about to coming to Jamaica to settle. I said 'When you'll be in Jamaica the first thing to do is to tour together', so we did it, we went in tour together three years ago to the UK. From then we always been developing by making music. L.M.S. is also talented, we could never denied this...

Q: '23rd Psalm' it went well in Jamaica on pre-release...
A: '23rd psalm' is a song just released, yunno and it is scheduled to go to further places, many more places because it represents a spiritual high, reggae music ia also known for this all over the world, so therefore we have to bring back to our indigenous sound.

Q: This is the first track of the album...
A: Yes, the album begins very spiritually...

Q: Can you introduce us to the song of the new album that in your opinion are carrying a strong message to the people?
A: Songs like 'Sudan': 'Sudan' is a message song and it deals with the uplifment of the people about Africa, 'We will survive', Buju Banton and Luciano is another song dealing with the uplifment of the people, no matter how ruff it is there will be also a chance to survive yunno?, there's also 'Poor old man' with Steven Marley, a song about loneliness and getting old.

Q: What about 'Better must come'?
A: 'Better must come' it's about the uplifment for those who have the problems...for anyone in the world...better must come, no matter who you are, no matter where you are, better must come, cah it must be a better day.

Q: You're singing 'you have to work hard and pray'...
A: Yes, cause these are the elements of the inner spirituality: labour, work yunno?

Q: In this album, did you develope musical ideas too?
A: Yes, this album shows the next step after 'Inner heights' in my point of view: the music have the potential to go, to put new listeners in the arena of reggae music.

Q: Listening to some new songs on the album I have the impression you did melt reggae with some elements from soul or r&b...
A: No, we never use any influence from r&b, it's reggae with a little bit of indigenous reggae, a ballad, reggae is also known for creating ballads, so therefore we can't deny these ballads inna our history, and this is reggae music in a different form.

Q: Can you do me some examples?
A: 'Poor old man', 'Law and order', yunno wha'a mean?

Q: You started singing at a very early age in Jamaica in the middle of the 80s as a dancehall deejay: can you see some radical changes in Jamaican reggae since then now?
A: The music got more spiritual, less violent and less girly-girly in a sense, now you can find a variety. So I would say It has matured but we have still a long way to go.

Q: There are a lot of newcomers singing about reality and getting spiritual..
A: Yes, becah they feel it, so they sing it.

Q: You scored at Penthouse a number of hits combining your voice with Beres hammond and it can be said you're forming one of the best singer-deejay couples ever. What do you thing about that.
A: Beres Hammond is a very...Beres...I don't know the words to describe it...a Januah of melodies and rhimes...

Q: A januah?...
A: It's like...'Im a de DON!...respect Beres Hammond because its greatness, its attitude to apply to music.

Q: About the combination with Luciano: I think you're a good friend of Luci too...
A: Coming from a long time, I used to meet him in downtown Kingston...1986, 1987, in a place called Francis Chin and the Sunshine Singers, I met him round there, a place in which they play christian music...

Q: I think you have a similar aim to him to uplift the people about spirituality and righteousness...A: We always been in the same part, trodding on a road of hardship and try to deal with spirituality, wherever we go...

Q: About being Rasta: are you affiliated to a particular Rasta family?
A: I'm affiliated to all the Rasta families all across the world yunno? : One Rastafari...

Q: What are you thinking about the fireburning and the militancy of the Bobo youths in Jamaica?? A lot of reggae followers all over the world are thinking they're gone to far from the One Love philosophy...
A: The elements are good if you use it correctly: fire and water, are good elements if you're using positively, but if you use it negatively the results can be devastating...

Q: What are your true more inspirational artists ever and why?
A: Peter Tosh, because of his militancy and his musical style, Bob Marley because of his spiritual attitude applied to the music,...Israel Vibration, Burning Spear, so many...

Q: You used an original ska beat for 'Better must come': do you like this old sound?
A: This sound comes originally from Don Drummond, yunno? but the musical rendition is to be exposed to our times, so we tried to melt old sounds and new sounds too...

Q: Can you tell me something about your work on your personal labels Natty Dread and Gargamel?
A: These two labels are really and truly I&I labels: Natty Dread label has given out 'The truth' and we're working on an album on that 'cause I want to do an album label, a solid label. Gargamel label have a new riddim out featuring the likes of Risto Benjie, Buju Banton and prior to that we have the Steppin Stone riddim with Spragga Benz and others..

Q: It seems to me Gargamel is more dancehall oriented...
A: Yes, yes...more dancehall oriented sounds on Gargamel while Natty Dread label is featuring more cultural aspects, beacuse in Jamaica there are so many artists an all a dem singing culture but we have to do different things to give a try to all,.

Q: Do you have a particular message for the italian reggae massive?
A: I have always a message for all the italian reggae massive, man: I love the way you're keeping reggae music alive, and I love the One Love crew, I love all people who did support me while I played in Roma, Milano, Torino, Genova...I say: Keep your heart pure, because in your heart are all the issues of life and soon we shall be singing and dancing, and keep your mind pure because in mind stands the uplifting of man.


Vibesonline.net - 2000

Back to top page
Back to interviews index


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net