header sunnyvibes link
sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Africa Unite

A cura di: Pier Tosi


Questa intervista, organizzata abbastanza al volo, si e' svolta negli studi di Radio Citta' 103 Bologna in diretta durante una breve presentazione di 'Vibra', in compagnia di Madaski, tastierista, dub master e co-fondatore di Africa Unite. Nonostante non esistesse una scaletta di domande, solamente il tempo ed il sound-check imminente hanno purtroppo limitato la volonta' di Mada di raccontarci la genesi di 'Vibra' e altri particolari riguardanti il tour 2000 di Africa Unite. Questa e' la fedele trascrizione dell'intervista radiofonica (si ringrazia Radio Citta' 103 Bologna):

D.Come stanno andando i concerti?
R.Come hai detto tu il tour e' appena cominciato: stasera e' la quarta data e gli altri tre concerti sono andati benissimo. Praticamente 'Sold out'. Siamo molto contenti. E' il ritorno degli Africa Unite...

D. Per 'Vibra' si e' parlato di un ritorno al reggae classico...
R.Sicuramente. Rispetto a 'Il gioco' e' un ritorno al reggae piu' classico, piu' ortodosso stile Africa Unite, ma forse e' anche un ritorno alla canzone. Mentre 'Il gioco' viveva piu' di atmosfere di suono in 'Vibra' e' preponderante la forma canzone che e' la forma che gli Africa Unite hanno sviscerato nei precedenti lavori e ripropongono in forma nuova su 'Vibra'.

D.Quanto tempo avete lavorato a Vibra?
R.Il disco ha preso parecchio tempo. 'Il gioco' usci' piu' di due anni fa e c'e' stato un momento di stasi dovuto al fatto che la nostra etichetta come forse qualcuno sapra' e' stata assorbita da un'altra etichetta. Noi comunque abbiamo continuato a lavorare e sono nati alcuni pezzi nuovi che poi abbiamo inserito nel disco, ne abbiamo tolti altri, insomma, e' stata una genesi abbastanza lunga.

D.Voi comunque lavorate abbastanza in autonomia nel vostro studio...
R.Noi lavoriamo totalmente in autonomia. Parlando ancora del disco, mentre 'Il gioco' era stato mixato da Mad Professor, 'Vibra' torna ad essere un disco completamente fatto all interno di Spliff A Dada che e' il mio studio, c'e' stata una prima stesura ad opera di Bunna che si e' anche organizzato ultimamente con un po' di macchine, ha fatto un home studio suo, e poi una successiva rivisitazione delle cose da parte mia e di tutti gli altri componenti di Africa Unite che hanno suonato. E' un disco che io ritengo anche molto live, perche' c'e' anche una forte presenza del suono vero, il suono che sgorga dall'esecuzione...

D.Mi pare in effetti si senta anche dalla traccia che abbiamo appena ascoltato ('Tu')...
R.Si, 'Tu' e' addirittura stata registrata in diretta in sala prove, almeno come base...

D.Un 'buona la prima'...
R.Si, praticamente un 'buona la prima' alla quale sono state aggiunte un po' di cose, pero' la base prtante di basso, batteria, percussioni e chitarra e' stata presa proprio 'original'.

D.Quindi pochissime elaborazioni a freddo e invece piu' lavoro diretto ed istintivo.
R.Si, c'e' stata sicuramente molta piu' istintivita' rispetto al precedente lavoro e forse rispetto ai precedenti dischi degli Africa, sicuramente, e' stato un prodotto che e' venuto fuori in maniera molto 'roots', anche se poi le sonorita' spaziano anche in altri orizzonti. E' proprio l'approccio e la tecnica con cui e' stato realizzato 'Vibra', io la ritengo Africa Unite ortodossa.

D.Vuoi dire due parole su 'Notti', il prossimo brano che ascoltiamo?
R.Si, 'Notti' e' forse il pezzo piu' particolare del disco, quello che si distingue un po' forse come sonorita'. E' una forma inedita, cioe' una combination tra me e Bunna, una cosa che non avevamo mai fatto prima perche' solitamente i pezzi che cantavo io avevano un determinato tipo di suono e viceversa. Qui invece c'e' un incontro e infatti il pezzo e' diviso in due parti, una parte piu' 'madaskiana' e invece la parte piu' calda e piu' 'bunnesca'.

D.Mi riallaccio per chiudere a questo discorso: quasi vent'anni di Africa Unite e ora nel 2000 tornate sulla scena con questo disco nuovo e siete in grande forma come al solito...
R.Si, Africa Unite in formissima: vedere per credere. E' un invito formale a tutti a sentire il disco ed a venire ai nostri concerti.


Vibesonline.net - 2000

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle interviste - Back to the interviews index


Leggi la recensione dell'album "Vibra"
e la cronaca del concerto degli Africa Unite.


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net