header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: LMS
Title: Zion Gates
Label: VP

Recensito da: Per Tosi
Scroll to right column for english version


Esce finalmente sulla etichetta VP il secondo CD dei favolosi L.M.S., il continuo del bellissimo primo album 'Reality check', e cioe' questo 'Zion gates' prodotto da Fatis Burrell e gia' pronto piu' o meno dai tempi dell'uscita del primo CD prodotto da Donovan Germain.

E' difficile per il sottoscritto mantenere un distacco quando si parla di questo terzetto: considero L.M.S. uno dei gruppi migliori e piu' promettenti tra le nuove leve del reggae mondiale. La loro abilita' compositiva e' indubbia cosi' come la loro ecletticita', ed anche quando dividono dei 'riddims' con artisti piu' titolati, difficilmente vengono superati nell'arte di pennellare suggestive linee melodiche su qualsiasi tipo di ritmo.

Questo 'Zion gates' mantiene assolutamente cio' che promette: rispetto al precedente 'Reality check' il materiale e' piu' omogeneo e piu' improntato sul roots, anche se alcune delle tracce piu' significative hanno un innegabile sapore soul che non stride affatto con i brani reggae.

Di fatto la produzione esecutiva e' divisa da Fatis e Denroy Morgan, la famiglia Morgan coproduce anche cinque ritmi con Fatis e invece si autoproduce interamente per cio' che riguarda i contributi vocali.
E' evidente che la capacita' di lavorare in autonomia del clan Morgan rende gli altri produttori con cui lavorano dei soggetti di discussione piu' che dei 'padroni' come a volte accade con altri artisti.

Con questo lavoro L.M.S. si liberano definitivamente agli occhi di tutti della fama di 'fratelli minori' e si pongono sullo stesso piano dei loro fratelli maggiori grazie a killer tunes come 'Zion gates', 'Stand firm' o 'Living spiritual', gia' nota come singolo Xterminator.

In alcune delle ultime produzioni Xterminator e' evidenziata una felicissima vena soul che genera risultati veramente notevoli unita alla forza di L.M.S. e tutto cio' e' particolarmente in evidenza in 'Ghetto life song', una struggente soul ballad che a mio avviso e' il brano migliore dell'album.

In conclusione, se avete amato L.M.S. fin dagli esordi 'Zion gates' sara' indispensabile nella vostra collezione, e se invece non conoscete nulla di questo terzetto ecco un ottima occasione per apprezzarli senza dover ricorrere al caotico mercato dei singoli jamaicani.


Vibesonline.net - 2001

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index


After the debut CD 'Reality check' produced by Donovan Germain, we have now out 'Zion gates', the second L.M.S. album produced by Fatis Burrell and out on VP records.

It's hard to avoid enthusiastic terms for me when speaking about this fantastic vocal trio: on my opinion L.M.S. are amongst the better new reggae bands now, they're absolutely great in writing and interpreting songs and when they're sparing some riddims with others reggae champions, they're second to no one!

'Zion gates' is keeping the promise: comparing this work with 'Reality check' we can find L.M.S. more into roots and culture altough they're keeping flirting with soul and r&b with fresh results.Their father Denroy Morgan is the executive co-producer alongside Fatis, the Morgan Family is co-producing five riddim tracks and working alone on the vocal efforts.

They are working with Fatis at the production not just only as singers but as complete artists and this is truly evident in the final results. L.M.S. are not just Morgan Heritage's brothers but they're showing with killer tracks like 'Zion gates', 'Stand firm' or 'Living spiritual' they're a great band playing great tunes.

We're enjoying a very good soul vein in these last Xterminator productions, and when Fatis meets L.M.S. the results are astounding: check the wonderful 'Ghetto life song', on my opinion the strongest tune of the whole set! If you'r loving L.M.S. since their beginnings you gotta have 'Zion gates. If you don't know this vocal trio this is the better occasion to enjoy their great music.


Vibesonline.net - 2001

Back to top page
Back to reviews index


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net