header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Degree
Title: Yeah man
Label: Greensleeves

Recensito da: Mimmo Superbass


Assiduo frequentatore delle classifiche specializzate durante buona parte dei '90 con hits come "Pianist", "Grannie" e "Traffic Bloking", il giovane Degree e' ormai un personaggio consolidato nella scena dancehall giamaicana.

Con grande padronanza e istinto del mestiere di DJ, la metrica di Degree sintetizza old style e modernita' con un effetto particolarmente coinvolgente e fruibile, anche per chi non e' particolarmente addentro al mondo del "bashment".

Caratterizzano il suo stile un timbro vocale profondo e ruvido, che spesso alterna toni molto bassi e sensuali a improvvisi innalzamenti di tonalita'. Il suo vero grande dono e' un senso del "flow" decisamente superiore alla media dei suoi colleghi moderni, che lo rende quasi sempre irresistibilmente ballabile. Quando il ritmo e' quello giusto, la formula e' esplosiva.

Perfetta in questo senso la produzione di Snapple Dapple, che con la sua Size 8 records esprime uno dei suoni piu' colorati e fluidi nel panoramo giamaicano attuale.

Oltre ai ritmi Size 8, l'album YEAH MAN (primo di Degree per la Greensleeves) comprende parecchi altri noti produttori giamaicani moderni, fra i quali Jeremy Harding della Two Friends (suo il grande ritmno "Liquid" su cui Degree interpreta "Spotlight"), Richie Stephens di Pot Of Gold, e Dave Kelly di Mad House. Una citazione positiva anche per Richard "Shams" Brownie (sua la produzione del brano "Immaculate") da tenere d'occhio ultimamente con la sua B-Rich records.

Pochi i featuring, nonostante la generosa tracklist di ben 21 canzoni. Fra questi due felici combinazioni con la voce femminile di Crissy D (compagna di scuderia nella Size 8): la sua cover del classico di Johnny Osbourne "Ice cream love" e' uno dei pochi ritmi roots dell'album, con un incedere ipnotico potenziato dall'impetuoso dj style di Degree.

Il tema preferito di Degree e' decisamente quello delle "girl lirics", e comunque la sua inventiva linguistica e' fuori discussione, ricca di sensibilita' e humour. Come per ogni bravo dj giamaicano che si rispetti, i temi sociali finiscono sempre per far breccia, come evidente nell'altro momento roots di "More money" (Pot of Gold) verso la fine dell'album.

Un album molto fresco e brillante, sia nei ritmi "grevi" che in quelli "solari", grazie al talento naturale di questo giovane "di campagna" (Degree proviene dalla provincia giamaicana di Manchester) decisamente nato per fare il Deejay. Consigliato davvero a tutti, sia a quelli "fischietto e accendino" che ai tradizionalisti del reggae che difficilmente digeriscono l'hard core. Degree puo' accontentarli entrambi.


Vibesonline.net - 2001

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index



This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net