header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Cocoa Tea
Title: Unforgettable
Label: Roaring Lion

Recensito da: Pier Tosi


Cocoa Tea e' un cantante assolutamente straordinario: nella sua voce e nella sua attitudine si trova l'eredita' di tanti vecchi soul singers jamaicani, da Alton Ellis a Ken Boothe.

Come nel caso di queste vecchie glorie, c'e' in Cocoa Tea un grande calore ed una grandissima classe, a dispetto delle sue origini rurali (lui stesso non ama spostarsi dal suo country jamaicano di Clarendon e proprio la ha costruito il suo Roaring Lion studio).
I tempi di 'Lost my Sonia' e della dancehall anni '80 sembrano oggi lontanissimi (anche se la classe e' la stessa) e dopo aver inciso una caterva di hits per tutti i grossi produttori ed essersi convertito a Rastafari, Cocoa Tea si e' messo in proprio negli ultimi anni con la sua Roaring Lion label e ci arriva attesissimo il suo primo CD completamente autoprodotto.

La prima cosa che colpisce ascoltando 'Unforgettable' e' la grande dolcezza e positivita' del suo contenuto, ad esaltare la vena soul/lovers di Cocoa Tea.
Il CD si apre con 'Unforgettable', un bellissimo tributo a Dennis Brown uscito a suo tempo anche su singolo: oltre a questo brano ci sono altri tre brani editi in precedenza come singoli dalla Roaring Lion cioe' il nyabinghi 'Home', 'Weh di drugs' dedicata all'incidente occorso a Cocoa a Barbados nel '99 in cui il cantante e' stato arrestato e espatriato perche' bollato come 'ganja smoker', e 'Scandal inna White House', ispirata dallo scandalo Clinton/Levinsky.

Questo 'Unforgettable' e' sicuramente un lavoro degno del suo autore e il suo ascolto fila via liscio liscio tra canzoni d'amore come 'Love is feeling great' o 'Sunday morning', invettive anti-Babylon come 'Slavery' o 'Babylon rahtid' ed inneggiamenti alla unita' africana in 'Nah nah Africa'.

Da sempre Cocoa Tea trae ispirazione dalla sua esperienza ed anche dai fatti di cronaca ed offre dei commentari personali ed esclusivi su argomenti sociali e politici, ed oltre alle gia' citate 'Weh di drugs', sulla ipocrisia di Babylon quando si parla di droga e 'Scandal inna White House',sugli intrighi di corte in USA, Cocoa si occupa dell'escalation di violenza dei jamaicani contro i loro compatrioti in 'Tings get outta hand'.

In questo 'Unforgettable' c'e' proprio l'essenza di Cocoa Tea: chiudiamo citando due brani impossibili da ignorare, cioe' 'Reggae night' dedicata al potere di liberazione del reggae e 'Hottest thing on the block', una elegante e danzereccia girls song in cui Cocoa si riunisce con l'amico nonche' deejay preferito Louie Culture.


Vibesonline.net - 2000

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net