header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Sizzla
Title: Taking Over
Label: Xterminator/VP

Recensito da: Mimmo Superbass


Uscito in contemporanea con l'attesissima prima esibizione italiana, questo ennesimo album di Sizzla Kalonji conferma l'impressione di grane energia suscitata dalla performance al Rototom Sunsplash.
Il Kalonji sembra quasi nutrirsi delle critiche, e proprio mentre si vociferava di una sua deriva "slackness" nei singoli e nei concerti, tira fuori questa produzione Xterminator che mette tutti a tacere a colpi di gran classe, creativita' e liriche infiammate.
La produzione di Fatis Burrell e' molto accurata per un artista che rappresenta la punta di diamante della sua celebrata etichetta, decisamente al passo coi tempi con ritmi che mantengono la loro eleganza sia negli accenti hardcore che in quelli R'n'B, passando dagli immancabili spazi roots reggae.
Dal canto suo Sizzla rappresenta davvero l'interprete ideale dei ritmi Xterminator, in quanto artefice di una versatilita' assoluta, capace di sviscerare ogni briciola di potenzialita' emotiva che pu contenere qualsiasi ritmo. Il carisma e' indiscutibile, come e' indiscutibile la straordinaria duttilita' di una voce che si plasma in forme inedite, moderne, creative, passando dall'urlo rauco e selvaggio a falsetti soavi nello spazio di pochi secondi.
L'album comprende i due piu' grandi hit di Sizzla di quest'anno: "Taking Over" e "To The Point", due brani immensi, fra i pi gettonati dai sound system di tutto il mondo, che da soli giustificherebbero l'acquisto del CD. Il resto della playlist mantiene uno standard elevato rendendo consistente l'intero set.
Particolarmente degni di nota a mio avviso: "Thought for today" e "Somewhere oh oh" per l'originalita' nell'uso della voce, "Brand new" per il groove funk intrigante, "Whirlwind" per l'autorevole incedere roots.
Un album raccomandabile non solo agli appassionati di reggae contemporaneo, ma di grande interesse nell'ambito di tutta la black music urbana moderna. Ovviamente non raccomandabile ai cuori morbidi, si tratta pur sempre di Sizzla Kalonji, ed anche quando i ritmi sono tranquilli rabbia e ferocia espressiva rimangono l'ingrediente principale.


Vibesonline.net - 2001

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index



This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net