header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Micky Souljahr
Title: True Teaching
Label: Soul Records/Goodfellas

Recensito da: Pier Tosi


Un tempo con i Dread Inna Babylon, il cantante foggiano Micky Souljahr si era già messo in luce come solista già qualche anno fa con un demo accuratissimo in cui colpiva per la qualità di brani roots molto ispirati ai migliori classici del genere. Il suo progetto è progredito fino ad arrivare ora ad un CD di dieci tracce fresco di stampa: ‘True teaching’ si apre con le vibes acustiche di ‘Time will tell’ di Bob Marley e già dal secondo pezzo ‘Jah soldier’ l’ascoltatore è catturato da un sanguigno ritmo reggae di impianto molto classico impreziosito dagli assoli di chitarra. Micky alterna le liriche in inglese ed in italiano e ricorda molto nel modo di cantare David Hinds di Steel Pulse: nelle atmosfere della sua musica sono evidenti i riferimenti agli anni settanta inglesi di bands come Steel Pulse, Aswad e Misty In Roots, questo ‘climax’ molto meditativo ed assai diverso dalle produzioni giamaicane dello stesso periodo. Ti verrebbe da dire piu’ ‘freddo’, se questo termine non tradisse una connotazione negativa perché in realtà questa musica rivela un fuoco interiore che arde intensamente. Dalla lezione delle bands che ho nominato deriva anche una grande cura nei suoni ed un gusto tutto particolare per gli arrangiamenti e classici ‘patterns’ ritmici che sembrano suonati da Drummie Zeb degli Aswad nel 1977. Tra le tracce migliori segnaliamo ‘True teaching’, ‘Emergency’ in combination con il Rastaman napoletano Hobo (a quando il suo prossimo CD?). ‘Babylon is falling’ con Freddy G’ e ‘One God, one aim, one destiny’. Le composizioni sono tutte ottime ed in tutto il disco c’è un grande gusto per la musica ‘suonata’ da strumenti veri che rivelano il loro calore ascolto dopo ascolto. I ripetuti ascolti rivelano anche preziosismi sonori che chi vi scrive considera tra le cose più gustose di questo ‘True teaching’. Se dobbiamo trovare un difettino nella musica di Mickey l’aderire un po’ troppo ai suoi modelli: siamo sicuri comunque che la sua evoluzione futura mostrerà un tocco più personale pur mantenendo tutto ciò che di buono mostra questo suo esordio.


 

Vibesonline.net - 2007

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index


 

 


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net
web design: Vibrazioni Visive - vvibes@geocities.com