header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Trinity
Title: Shanty Town Determination
Label: Blood And Fire

Recensito da: Mimmo Superbass


Rimasto un po' nell'ombra a livello internazionale, Trinity ebbe invece un ruolo fondamentale nell'evoluzione del DJ style in Giamaica a meta' anni '70.
Insieme al suo grande amico Dillinger rappresento' la "terza generazione" stilistica del toasting, quella successiva a Big Youth che a sua volta era subentrato a U-Roy.

Cresciuto ammirando Dennis Alcapone e Big Youth (bellissimi i ricordi d'infanzia nell'intervista contenuta nel booklet, con un piccolo Trinity che faceva finta di andare a letto per poi scappare di nascosto dalla mamma alle dancehall a sentire i djs) Wade Brammer comincio' giovanissimo a seguire la sua vocazione di toaster col nome "Prince Glen". Ma a Jo Jo Hookim (il boss del Channel One studio a cui era stato introdotto da Dillinger) quel nome sembrava troppo fiacco: "devo andare a vedere nella Bibbia per trovarti un nome..." e cosi' naque "Trinity".

Il successo per Trinity non arrivo' nel Channel One, bensi' nello studio del grande rivale degli Hookim brothers: Joe Gibbs. Il primo grande hit fu' una dj version di "I'm still in love" Con Marcia Aitken, a cui fece seguito una discreta serie di successi. "Uptown Rankin" di Althea e Donna (smash hit internazionale di Joe Gibbs) fu fatto con liriche e melodie di Trinity. Nei tardi anni '70 Trinity ha registrato per molti produttori, ed anche per se stesso con l'etichetta Flag Man, non riuscendo mai a compiere quel piccolo salto internazionale che per esempio fece Dillinger.

Ci era andato molto vicino nel 1976, a 22 anni, quando non era ancora esploso con Joe Gibbs ed incise un intero album per il mitico e mistico produttore Vivian Jackson aka Yabbi You. "Shanty Town Determination" fu introdotto alla Virgin Frontline da Prince Tony Robinson, che allora stava licenziando alla major inglese le sue produzioni con Big Youth e U-Roy. La Virgin pero' lo lascio' nel cassetto, e Prince Tony ne stampo' lui un migliaio di copie che scomparvero rapidamente.

Ed ecco che arriva la Blood And Fire nel 2000, a restituirci questo tesoro musicale di roots-dancehall music, completato con 5 ulteriori tracce dalle produzioni di Yabby You piu' tarde in versione "discomix" estesa. "Shanty Town Determination" contiene una sfilza di gloriosi ritmi Yabbi You che rappresentano la quintessenza del roots, percorsi dal giovane Trinity che rappresenta il piu' puro dj-toasting-ragamuffin fashion di strada dell'epoca, tutto in rigoroso cultural rasta style come seventies comandano.
E cosi' "Conquering Lion" diventa"Samson the strongest man", "Man of the living" di Wayne Wayde diventa "Rasta determination" e cosi' via, fino alla "Fight to the top" di Michael Prophet seguita dalla dj version chiamata "Lively tribulation".

Un bellissimo ritratto di un grande artista, ed ancora una volta la Blood And Fire ha reso giustizia, con uno dei pił coinvolgenti capitoli del del suo catalogo. Shanty Town Determination e' distribuito in Italia da Good Stuff, come tutte le produzioni Blood And Fire. Ora non resta che attendere il prossimo capitolo annunciato, dedicato a Linval Thompson.


Vibesonline.net - 1999

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index



Nel booklet della Blood And Fire e' riportata anche questa immagine della "psichedelica" copertina originale. Profondi seventies!


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net