header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Big Youth
Title: Screaming Target
Label: Trojan Records (distribuito in italia da Goodfellas)

Recensito da: Pier Tosi


Big Youth e’ uno dei grandi del deejay style degli anni settanta e le sue gesta sono raccontate ampiamente qui su Vibes On Line in un profilo ed un intervista esclusiva fatta all’inizio del 2001. Nell’ambiente del reggae nel 1973 le cose accadevano molto rapidamente ed i deejays passarono al lungo formato con grande naturalezza: questo ‘Screaming target’ è il suo acclamatissimo LP di debutto, escludendo ‘Chi chi run’, una album prodotto da Prince Buster in cui Big Youth appariva in varie tracce tra strumentali ed altri vocalists. E’ anche il debutto di un grande produttore, Gussie Clarke, che nello stesso anno contribuisce a rendere due ‘ghetto superstars’ sia Youth che I Roy rispettivamente con ‘Screaming target’ e ‘Presenting I Roy’. E’ buona l’idea della Trojan di rieditare ‘Screaming target’ aggiungendo alle dieci tracce del disco originale ben quattordici bonus tracks che comprendono molti dei brani cantati originali usati da Gussie e Jah Youth per mettere insieme l’album e vari strumentali, dub cuts e singles versions. Dei cantati originali mancano solo la versione di K.C. White di ‘No no no’ usata da Big Youth per la title track (peccato!!!) e ‘Anywhere but nowhere’ sempre da K.C.White: sono invece presenti chicche eccezionali come la prima versione di ‘Pride and ambition’ di Leroy Smart, ‘One one cocoa’ di Gregory Isaacs, ‘Slaving’ di Lloyd Parks, mentre un brano sublime come ‘In their own way’ di Dennis Brown (anche in questo caso si tratta di una prima versione) appare addirittura in CD qui per la prima volta. Sugli strumentali abbiamo due grandi prove di Augustus Pablo, la maestria dei musicisti di casa Gussie denominati Simplicity People ed addirittura il misconosciuto White Rum Raymond, uno dei pochissimi violinisti della storia del reggae. I brani di Big Youth poi non si discutono: nel calore, l’allegria e la saggezza delle liriche in ‘Screaming target’ troviamo la quintessenza del suo genio. La versione originale dell’album era in ‘real stereo’ con la musica in un canale e la voce di Jah Youth da sola nell’altro: qui Trojan invece remixa tutto e lo ripropone in modo piu’ usuale. Alla fine ne esce una sorta di De Luxe Edition che racconta molto sui modi di procedere dei produttori giamaicani nei primi anni settanta e propone grande musica. Questo ‘Screaming target’ e’ senz’altro una delle ristampe piu’ interessanti di questo 2006 fino a questo punto.



Vibesonline.net - 2006

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni



 

 


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net
web design: Vibrazioni Visive - mimmo@bassculture.it