header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Dry & heavy
Title: One Punch
Label: Green Tea Records

Recensito da: Pier Tosi


Japanese dub reggae: ebbene si! Del resto oramai che i giapponesi abbiano parecchio a che fare con il reggae non e' piu' una meraviglia. Come molti di voi sanno un sound system giapponese ha sconfitto a Londra nel recente Golden Cup Soundclash i ben piu' titolati avversari jamaicani ed inglesi.

La maggior parte di voi sa anche che spesso la passione per il reggae si trasforma in vera e propria ossessione e nessuno come i giapponesi sa ben coltivare le ossessioni. Da sempre i piu' agguerriti collezionisti (si fanno largo a colpi di yen alle fiere ed alle aste) sono giapponesi, ed il mercato giapponese e' una vera propria manna per vecchi artisti jamaicani dimenticati in patria e non proprio famosissimi nel resto del mondo.

Questi Dry & Heavy (rispettivamente Shigemoto Nagao e Takeshi Adimoto) sono un duo basso-batteria (vi risparmio appellativi tipo gli Sly & Robbie del Sol Levante...) attorno a cui ruota un folto collettivo di musicisti, e nonostante la Green Tea sia una etichetta del gruppo On-U-Sound (Adrian Sherwood), il duo e' anche pienamente responsabile della produzione.

Dry & Heavy non sono ne irresistibili ne straordinariamente originali, pero' perseguono il loro scopo con grande efficacia, ed il loro scopo e' produrre un massiccio reggae vecchio stile, sovente strumentale e dotato di una gamma di effetti 'vintage' molto alla King Tubby.

Il suono e' molto pulito ed ordinato ma anche assai potente ed anche il lavoro di dub mixing, seppur non trascendentale e' quasi sempre di ottimo effetto. Chi si aspetta richiami piu' o meno velati alla cultura natia o suggestioni hi tech rimarra deluso (Dry & Heavy sono molto meno 'moderni' di Audioactive, l'altro gruppo giapponese di casa On-U-Sound, ringraziato comunque nelle note di questo 'One Punch') e il disco piacera' sicuramente a chi ama il senso di grande amalgama che spesso scaturisce dai vecchi dischi dub fatti come dio comanda.

Chiudo questa recensione indicando un difettino di questo disco (oltre al fatto di non essere un lavoro originalissimo...): spesso il lavoro di 'drumming' del signor Nagao (Dry) e' un po' monocorde, anche se poi si rifa' in tracce come 'Night flight', 'The athlete' o 'Herbal wise'. Se trovate questo CD dal vostro fornitore sappiate che merita un piccolo ascolto....


Vibesonline.net - 1999

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net