header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Ky-mani Marley
Title: Many More Roads
Label: Artist Only!

Recensito da: Per Tosi
Scroll to right column for english version


Kymani Marley e' uno dei piu' giovani figli del grande Bob ed uno degli ultimi ad avere preso la decisione di seguire le orme paterne: qualche anno fa ci aveva emozionato con 'Dear dad', il bellissimo singolo dove si rivolgeva in prima persona al grande padre mai conosciuto.

In altri episodi ed anche nel suo primo album, traspariva una certa ansia di indirizzarsi all''urban market' della musica nera USA attraverso l'uso di ritmi hip hop e R&B. Ora Kymani invece torna con un album bellissimo, un album questo 'Many more roads' il cui maggior pregio e' la solidita' del classico reggae beat che vi imperversa, nonostante tutte le tracce siano state registrate negli U.S.A.

Tra i brani, la sola 'Heart of a lion' era gia' apparsa in Jamaica sul mercato dei singoli ed in effetti aveva mostrato un artista in grande forma e molto a suo agio sui reggae riddims moderni: non avremmo mai immaginato che questa traccia avrebbe rappresentato uno dei brani piu' significativi dell'album che stava per arrivare.

La produzione di questo 'Many more roads' e' affidata a due differenti teams di produttori e musicisti ma l'idea generale e' quella di grande omogeneita' nelle atmosfere e l'intenzione e' quella di dare a Kymani lo slancio ottimale per le sue dodici tracks di reggae allo stato puro: 'Many more roads' e' un ottimo album di roots reggae music moderna e da voce ad un appassionato giovane autore ed interprete in grado di mostrarci il suo temperamento.

L'album e' aperto dalla bellissima 'Who we are', la voce di Kymani e' molto ispirata e nonostante la notevole somiglianza con il timbro paterno, ci comunica comunque qualcosa di nuovo. Le cose migliori del lavoro sono le bellissime roots songs in minore come 'Many more roads', 'Heart of a lion' (di cui si e' gia' detto), 'Yesterday' o 'Ska-Ba-Dar' dove Kymani si immerge alla grande nel ruolo del 'sufferer singer' succhiando il meglio dell'essenza della figura paterna.

Un'altra traccia spettacolare (quella che io preferisco) e' 'Freedom', su un solare e vitale roots reggae: la voce di Kymani anche qui come in altri episodi ricorda molto Bob, ma la somiglianza e' fortunatamente soprattutto una questione di sensibilita' e di attitudine che non un mero esercizio imitativo.

Consiglio caldamente quindi questo 'Many more roads' sia agli amanti del new roots jamaicano di personaggi come Morgan Heritage, Luciano o Anthony B, sia a chi innamorato da sempre del messaggio di Bob Marley ha sempre pensato che agli albums di Ziggy & Melody Makers mancasse qualcosa...


Vibesonline.net - 2002

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index


Kymani Marley is one of Bob Marley's youngest sons, and one of the last to decide to follow his father's traces: a few years ago he let our emotion rise with 'Dear dad', the beautiful single where he spoke to the nevernkown father. In other episodes and in his first album there was a sort of anxiety to address himself towards the 'urban market' of U.S.A. black music through the use of hip hop and R&B rhythms.

Now Kymani is back with a wonderful album, 'Many more roads' whose best peculiarity is is the strength of the classical reggae beat which leads everywhere, regardless the U.S.A. based recordings. Among the tracks, only 'Heart of a lion' appeared already in Jamaica on singles market, and showed indeed an artist well being and really comfortable within modern reggae riddims: we could never imagine to see a track like this one representing one of the most significat tracks of the forthcoming album.

'Many more roads' production has been entrusted to two different teams of musicians and producers, but the general idea is that of a big omogeneity between the atmospheres, and the gola is to give Kymani the right overhong for his twelve tracks of a pure-state reggae: 'Many more roads' is an excellent album of modern roots reggae music, and gives voice to a passionate young author and performer really able to show us his temperament.

Album's opening is the wonderful 'Who we are', Kymani's voice is very inspired and regardless the great similarity with his father's chord, tells anyway something new. Best parts of the work are the beautifuls songs in minor chord like 'Many more roads', 'Heart of a lion' (already reviewed), 'Yesterday' or 'Ska-Ba-Dar'm where Kymani really compenetrate the role of 'sufferer singer' sucking the best of his father's essence.

Another spectacular track (the one I like most) is 'Freedom', on a steady and vital roots reggae: Kymani's voice, here as in other episodes, really remembers Bob, but the similarity is rather a sensibility and attitude matter than a "imitative" exercise.

In conclusion, I can suggest this 'Many more roads' both to the lovers of new jamaican roots like the one by Morgan Heritage, Luciano or Anthony B and to who, loving Bob Marley's message, always thought that in Ziggy & Melody Makers albums there was something missing.


Vibesonline.net - 2002

Back to top page
Back to reviews index


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net