header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Vari
Title: Hidden treasures
Label: Easy Star

Recensito da: Pier Tosi
Scroll to right column for english version


Nonostante il grande impatto in Jamaica e l'alone di leggenda che riveste la schiera di artisti Youth Promotion da quando la scuderia ed il sound system omonimo primeggiavano in Jamaica, le produzioni dell'etichetta di Sugar Minott hanno faticato a trovare una distribuzione internazionale, quando questo succedeva invece di frequente ai dischi di Sugar. Un caso quasi unico e' rappresentato da questa raccolta edita dalla ottima Easy Star Records di New York e una volta tanto presente anche sul mercato italiano.
In 'Hidden treasures' non siamo legati ad un solo stile o ad un solo periodo del reggae, ma la raccolta e' in questo senso assai eterogenea: il grande passato di Sugar Minott e' presente con 'Righteous kingdom' degli African Brothers (1971) posta in chiusura e giustamente separata cosi'in qualche modo dall'altro materiale relativamente piu' recente.
Per cio' che riguarda il restante materiale, abbiamo brani dancehall, roots songs e canzoni d'amore dagli albori della Black Roots ai primi anni novanta. Ovviamente Sugar fa gli onori di casa con 'Si mi ya' e riappare in seguito in una sontuosa combination con Junior Delgado.
Sono ovviamente presenti campioni della dancehall come Barrington Levi, Nitty Gritty, Junior Reid, Echo Minott e Michael Palmer, ma anche grandi roots tunes come 'Africa' di Trevor Hartley (una produzione inglese Black Roots) ed addirittura un brano di un assai giovane Garnett Silk.
Tra i grandi troviamo ancora Ranking Joe in combination con Cassyman, il compagno di sempre Tony Tuff e Horace Andy in una ennesima versione della strafamosa 'Ain't no sunshine'. Il CD e' veramente molto bello e consigliato a tutti, anche se ancora non ho parlato del brano a mio avviso piu' significativo, cioe' un dubplate ('Youth promotion') di un Yami Bolo ancora bambino che parla dello squadrone Youth Promotion. Questa stupenda traccia da veramente l'idea della energia e l'affiatamento che doveva esserci tra queste future stars ai tempi d'oro del sound system di Sugar Minott.
Nota finale: nella lista dei brani un asterisco contrassegna le tracce mai edite prima d'ora, e di asterischi ce ne sono nove su un totale di venti tracce. Come suggerisce il titolo, siamo in presenza di tesori nascosti...


Vibesonline.net - maggio 2000

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index


The title of this CD is 'Hidden treasures' and we have to say that in spite of the fact Sugar Minott had in the same period a lot of music relased worldwide on dfferent labels, it's very hard to find this kind of music outside the reggae aficionados circuit. Luckily enough New York-based label Easy Star had put together this great compilation dedicated to Black Roots productions.

In 'Hidden treasures' there is not just dancehall music or reggae coming from just one style, but we have many different things: African Brothers' 'Righteous kingdom' is the oldest track we can find in it (1971) and this is the closing tune of the CD. Amongst the other materials we have dancehall tunes, roots and lovers songs from Black Roots beginnings to the early nineties.

Sugar Minott is opening the party with 'Si mi ya' and later we can hear him again on a superb combination with Junior Delgado. We can find on 'Hidden treasures' tracks from dancehall champions like Barrington Levi, Nitty Gritty, Junior Reid, Echo Minott and Michael Palmer, but great roots tunes as Trevor Hartley's 'Africa' (a UK production) and even a great Garnett Silk early tune. Again we can listen to Ranking Joe (in combination with Cassyman), Sugar's old friend Tony Tuff and Horace Andy singing the classic 'Ain't no sunshine'.

This CD is greatly appreciated by the Vibesonline posse: the best track in it on my opinion is a special by the name of 'Youth promotion' sung by the childish voice of Yami Bolo. The kid Yami is singing about the Youth Promotion posse and you can literally feel the great energy that there was amongst these talented youths during the golden age of Sugar Minott's sound system.
Note: almost the half of the tracks in 'Hidden treasures' are never released before. This is absolutely a vault of treasures!



This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net