header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Various Artists
Title:Hard times
Label: VP

Distribuito in Italia da Jahmekya e One Love Music Corner

Recensito da: Pier Tosi


Questo one-riddim album vede il ritorno di una famiglia gloriosa del reggae poiche’ l’ Hard Times riddim e’ stato prodotto da Stephen ‘Gibbo’ Gibbs, uno dei figli del leggendario producer Joe Gibbs, unitamente al veterano Errol ET Thompson, per anni e anni nei settanta produttore e engineer della Joe Gibbs label e pioniere delle tecniche del dub insieme a King Tubby. Oltre tutto non molto dopo l’uscita dei singoli di questo ritmo ET e’ scomparso (potete leggere un articolo commemorativo su queste pagine) e quindi questa musica e’ tra le ultime cose a cui questo grande tecnico abbia lavorato. L’Hard Times e’ un ritmo un minore con una bella linea di basso e arricchimenti di chitarra acustica: la grande essenzialita’ ed efficacia di questa version e’ un buon propellente per i cantanti perche’ non distoglie l’attenzione dal flow della loro voce pur essendo comunque una base molto solida. Probabilmente passera’ alla storia per avere lanciato nuovi artisti del 2004 come I Wayne e soprattutto Bascom X, praticamente sconosciuto prima dell’uscita della sua ‘Lonely heart’. Pensate che la sua traccia e’ in heavy rotation anche su un famoso network radiofonico italiano non propriamente abituato a passare roots reggae ed in un suo popolare programma della fascia serale e’ addirittura passata una intervista a questo giovanissimo artista. Al brano di Bascom X e a ‘Living in love’ di I Wayne la responsabilita’ quindi di aprire il disco e introdurre l’ascoltatore nel mood dell’Hard Times: bisogna dire che questa coppia di brani funziona veramente alla perfezione. Oltre alle loro due tracks abbiamo altre grandi prove da personaggi come Anthony Cruz o Richie Spice e soprattutto pezzoni da superstars come Capleton (‘That day will come’ e’ anche nel suo ultimo ‘Reign of fire’), George Nooks, Junior Kelly o Luciano di cui ‘Silver & gold’ e’ uno dei cuts piu’ belli in assoluto. Le produzioni sono curatissime ed ogni traccia ha un mixing peculiare che risalta alcune parti strumentali rispetto ad altre a seconda dell’andamento del ritornello che l’artista ha composto. In conclusione dell’ascolto qualche sorpresa arriva da altri artisti sconosciuti come Cezar o Latoya o dalla grintosissima ‘One world’ di Kulcha Knox che ha il compito di chiudere la raccolta. Sicuramente questo Hard Times riddim restera’ come valida testimonianza rispetto alle produzioni reggae dell’anno non da molto concluso.


 

Vibesonline.net - 2005

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index


 

 


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net
web design: Vibrazioni Visive - vvibes@geocities.com