header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Godzilla Sound
Title: The Twelve Step Program
Label: Godzilla


Recensito da: Pier Tosi


Godzilla Sound festeggia i dieci anni di attivita’ in grande stile con l’uscita di questo mix-CD intitolato ‘The twelve step program’. Incominciamo con il dire che gia’ la copertina è assolutamente notevole ed il ‘packaging’ lascia intuire una grandissima cura che riguarda poi anche la sostanza dell’allestimento musicale. Delle sue scelte nel mixare questa selezione ci parla gia’ Marcello nella sua intervista : noi possiamo aggiungere dopo averlo ascoltato che il ‘balance’ tra ritmo e melodia e’ perfetto ed apprezziamo molto il fatto che non ci siano effetti come sirene e trombe a coprire la musica e che il ‘selecter’ lascia correre i brani oltre il primo refrain, segno che il godimento che porta la musica è piu’ importante nelle sue intenzioni che non stupirci con frequenti mixaggi. Ad una selezione notevole si affiancano alcuni ‘esclusivi’ di artisti italiani che da soli varebbero l’acquisto del CD. Una prima serie di brani ‘lovers’ dai massimi campioni giamaicani del genere (e’ presente anche l’ormai famoso remix con Marvin Gaye sul riddim di ‘Waiting in vain’) e’ corredata da un superlativo Fido Guido sul ritmo di ‘Unchained’ di Bob Andy. Si scivola cronologicamente ancora piu’ indietro con il reggae a mescolarsi con il soul finche’ il quartetto Neffa/Moddi/Kaos/Gopher ci porta in ambiente hip-hop con ‘Gia’ da un po’, la traccia sicuramente piu’ sorprendente di questo ‘Twelve step’. Nella parte centrale si paga tributo allo scomparso J Dilla ed a ritmo di funk arrivano DJ Lugi e Julia in versione ‘soul queen’. Dall’hip hop si passa attraverso mixaggi impeccabili alla parte finale in cui emerge la passione di Gozzy per la dancehall: tra Shaggy, Buju, Leftside & Esco e Shabba la temperatura sale e la freschezza ed il talento dei vocalists italiani (spesso in combination con grandi sounds) emerge con ‘La propria idea’ di Metto Pati e con Gopher e Treble che ripercorrono un ‘classicone’ da ‘Le radici ca tieni’. Dopo quaranta brani la selezione finisce ed il tredicesimo passo del programma è sicuramente premere il ‘play’ e far ripartire da capo ‘The twelve step program’. Giu’ il cappello a Zio Gozzy!


Vibesonline.net - 2006

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni



 

 


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net
web design: Vibrazioni Visive - mimmo@bassculture.it