header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Various Artists
Titles: Work Your Soul - Work Your Soul 2: Got the feeling
Label: Trojan Records (distribuito in italia da Goodfellas)

Recensito da: Pier Tosi


Ogni tanto da piccoli messaggi ci rendiamo conto di come il tempo passi in fretta. Per esempio, ascoltando ‘Got this feeling’, secondo CD di una serie iniziata dalla Trojan con ‘Work your soul’, mi rendo conto che sono passati gia’ tre anni dall’uscita del primo CD di cui stiamo parlando. Le due raccolte sono cosi’ inestricabilmente legate che mi sembra giusto andare a ripescare anche ‘Work your soul’ e recensirle entrambe. Comincio col dire che stiamo parlando di musica prodotta in Giamaica ma non di reggae o ritmi in levare: queste due favolose compilations hanno lo scopo di farci capire che gli stessi artisti che hanno creato il reggae erano in grado di interpretare alla grande anche il soul ed il rhythm & blues e che la black urban music statunitense ha giocato un ruolo fondamentale nella genesi del suono giamaicano nei suoi anni formativi. Il brano che da il titolo al primo CD vede addirittura Tommy McCook & Supersonics impegnati in un selvaggio strumentale con fiati e chitarra blues che potrebbe essere stato registrato per una label minore di Memphis verso la fine degli anni sessanta. Anche per intitolare ‘Got this feeling’ è stato scelto uno strumentale, questa volta dai Mighty Vikings, in cui la figura di riferimento è stavolta James Brown, idolo di vari giovani cantanti giamaicani tra cui Bob Marley e Alton Ellis. Proprio il mitico Alton ci incanta con due suoi classici del rocksteady ripresi in puro ‘uptempo style’: nel primo volume Mr.Ellis si scatena con ‘Girl I’ve got a date’ e nel secondo duetta con Phyllis Dillon in ‘I’m just a guy’. Entrambe la tracce sono prodotte da Duke Reid di cui scopriamo attraverso queste compilations oltre all’attitudine del soul trasposta nel rocksteady anche una grande perizia nell’avvicinarsi il piu’ possibile ai maggiori punti di riferimento statunitensi. In entrambi i CDs ci sono varie tracce di Jackie Edwards prodotte da Chris Blackwell, l’uomo che passera’ alla storua per essere stato assai strumentale al successo internazionale di Bob Marley. In ‘Got this feeling’ Jackie riprende alla grande ‘Can I get a witness’ di Marvin Gaye dal catalogo Motown: e’ interessante notare come Jackie Edwards seguira’ poi Chris in UK per diventare autore di alcuni grandi successi di Spencer Davis Group tra cui la mostruosa ‘Keep on running’, ripresa ai giorni nostri dai nostrani Bluebeaters. Accoppiando i due CDs otteniamo una autentica orgia di soul, funk e r&b suonato in Giamaica negli anni sessanta e settanta con passione incredibile e con risultati paragonabili tranquillamente ai massimi esempi del genere in USA. Il bello del reggae e della musica giamaicana è che spesso ci fa imparare molte cose a proposito di altre sfere musicali. Chiudo segnalandovi una chicca ciascuno dei due CDs: in ‘Got this feeling’ i Blues Busters interpretano con un fervore tutto ‘northern soul’ ‘Inspired to love you’ mentre in ‘Work your soul’ i Marvels ‘stompano’ alla grande in ‘One monkey don’t stop no show’. Ci vuole ben altro che una scimmia per fermare questa musica!!!



Vibesonline.net - 2006

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni



 

 


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net
web design: Vibrazioni Visive - mimmo@bassculture.it