header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Horace andy
Title: Living in the flood
Label: Melancholik

Recensito da: Pier Tosi
Scroll to right column for english version


Devo dire che quando ho saputo che stava per uscire un nuovo disco di Horace Andy sulla etichetta Melancholik dei Massive Attack ho subito immaginato si trattasse ancora una volta di un disco dai suoni futuribili (magari piu' reggae delle produzioni Massive Attack) a contraltare con la voce piu' 'marziana' che il reggae conosca, per consacrarne la fama di cantante stellare entrato in ottima forma nel duemila.

E' una sorpresa quindi constatare che in realta' i tre Massive compaiono solo come co-autori di alcuni pezzi, mentre evidentemente hanno dato carta bianca per cio' che riguarda la produzione al buon Horace, il quale si e' ritirato in Jamaica mettendosi nelle mani di un sapiente engineer/produttore come Clive Hunt.

'Living in the flood' si apre con sei seducenti tracce reggae tutte molto ben composte, in cui la bellissima voce di Horace Andy e' accompagnata da un tappeto sonoro ricercato ed acusticheggiante, che non si perde in autocompiacimenti ma mette in evidenza la sostanza compositiva e la tipica voce di Sleepy.

A chi si fida troppo del primo ascolto consiglio comunque di insistere perche' alla lunga una certa impressione immediata di inconsistenza lascia il posto (almeno nel mio caso) al piacere di scoprire la bellezza dei brani e degli arrangiamenti.

Nel disco trovano posto anche alcuni brani non reggae: sembrera' ovvio che in una reggae webzine si tenda a parlare bene soltanto di reggae music, ma in questi casi Horace Andy si perde in un insipido pop/soul dalle sonorita' abbastanza banali e non assolutamente all'altezza degli episodi reggae (chi non e' d'accordo mi mandi un'email cosi' ci si vede per un pizza e se ne parla).

In 'Living in the flood' e' da segnalare un impercettibile collaborazione nella composizione con Joe Strummer,ex vocalist dei Clash e grande amante del reggae (il brano e' comunque molto bello), ed in conclusione abbiamo anche una traccia fantasma assolutamente all'altezza delle migliori canzoni dell'album.

Il giudizio complessivo su questo 'Living in the flood' e' quindi piu' che buono anche se la mancanza generale di appeal pop del lavoro e la assenza di un potenziale singolo di richiamo ne fanno un disco piu' adatto ad un'etichetta underground che alla grande distribuzione Virgin a cui e' destinato. Nella tarda primavera 2000 Horace Andy partira' in tour promozionale e forse giustizia sara' resa a livello promozionale a questo interessante lavoro.

per chi vuole approfondire l'argomento: http://www.horaceandy.com (contiene la trascrizione di una chat session alla presenza di Horace Andy,i sound clips di tutte le tracce del CD e le date in programma del 'Living in the flood' tour'). Rimanendo su Vibesonline.net invece potete trovare una pagina con la biografia di Horace Andy, la discografia ed una nostra intervista.


Vibesonline.net - 1999

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index

When I heard about a forthcoming Horace Andy album on Massive Attack's Melancholik label I supposed it would be a futuristic hi-tech reggae oriented album voiced by the most stellar amongst the reggae singers.

It is a surprise indeed to see Massive Attack just co-wrote some of the songs and probably they gave absolute creative freedom to Horace, which worked in jamaican studios together with jamaican musicians and legendary producer/engineer Clive Hunt, creating some acoustic reggae.

The first six tracks of 'Living in the flood' are truly seducing songs in which Horace's beautiful voice is accompanied by some acoustic-flavoured and sophisticated reggae riddims, underlining his wonderful voice and the quality of songwriting.

If at first sight this work is seeming a little inconsistent, further listenings are revealing a very interesting and rich CD. There are some non-reggae tracks in it: we're talking about the poorest tracks of the album, with a watered soul/pop taste so far from the reggae tracks in it. The title track is co-written with ex-Clash singer Joe Strummer and at the very end of the CD there is a very nice ghost track.

The final judgment about 'Living is the flood' is that this CD is quite good: we know it is distributed by Virgin and it sounds strange the fact this set doesn't present a great pop appeal as a major label product, and it doesn't contain any potential hit single. Probably 'Living in the flood' will receive an adeguate promotion when Horace Andy will be on tour with his band during next spring and summer.


Vibesonline.net - 1999

Back to top page
Back to reviews index


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net