header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: BR Stylers
Title: Dubbing from the earth
Label: Venus


Recensito da: Pier Tosi


I nostri dubbers italiani preferiti cioe’ i BR Stylers esordiscono in CD per una etichetta italiana (finalmente!) ed intitolano questo nuovo capitolo della loro vicenda artistica ‘Dubbing from the earth’ quasi a voler sottolineare la provenienza ‘reale’ di un suono che nella sua evocativita’ a volte sembra portare l’ascoltatore verso galassie sconosciute. La novita’ principale rispetto al passato e’ l’apporto di Madaski al mixer che ha finalmente portato il dub della band pordenonese nella sua dimensione ideale dal punto di vista produttivo, e cioe’ con il mixer che lavora come un vero e proprio strumento musicale interagendo con gli altri suoni. Sicuramente la parte migliore di ‘Dubbing from the earth’ e’ l’inizio: ‘Shadows’ introduce l’ascoltatore nel denso suono BR Stylers come meglio non si potrebbe e subito dietro arriva ‘Fire burning’ con la bellissima voce di Michela Grena gia’ in evidenza. Il volo prosegue con ‘Zion train’, il classico di Bob Marley riletto dalla band secondo i loro classici schemi sonori (qualcuno se la ricordera’ dai loro concerti) ed in ‘Santur’, una sorta di preghiera dub, e’ il momento di una suggestiva parte vocale fornita da Prince Allah, leggendario cantante roots giamaicano. ‘In the darkness I see the light…’ canta la voce di Michela all’inizio di ‘Dubbing from the earth’ mettendo in evidenza il dualismo tra luce ed oscurita’ che gioca un forte ruolo nella poetica dei BR Stylers. Anche questa title track e’ assolutamente notevole. Suoni quasi ‘etnici’ introducono ‘Righteous man’, il brano successivo che viaggia ad una maggior velocita’ rispetto a quanto sentito sino ad ora e mostra insieme alla successiva ‘Restyling’ la volonta’ di BR Stylers di introdurre nuovi elementi ritmici nella propria musica. Nella seconda parte del CD fanno capolino vari ospiti come il fantomatico Dub Alkemist e la sua cospirazione dell’alambicco, gli inglesi Vibronics nel remix di ‘Over this place’ (il brano originale e’ nell’omonimo EP) e Ranking Alpha dei Dubital mentre negli ultimi brani abbiamo Madaski che aggiunge cattiveria sonora a ‘Fire burning’ in un impetuoso remix mentre anche Ras Antonio si cimenta nella sua versione di ‘Over this place’. In ‘Dubbing from the earth’ non ci sono cadute di tono: BR Stylers continuano a focalizzare le idee del loro suono raggiungendo comunque rislutati piu’ maturi rispetto ai loro lavori precedenti.


Vibesonline.net - 2005

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni



 

 


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net
web design: Vibrazioni Visive - mimmo@bassculture.it