header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Artist: Colin B
Title: Rain Or Sunshine
Label: Spice Isle/Cousins

Recensito da: Pier Tosi


La tendenza che sta avendo grande successo nella scena reggae londinese negli ultimi tempi è quella di riattualizzare autentiche basi musicali dal passato attraverso l’opera di nuovi cantanti. Dopo Bitty McLean che ha espanso la sua notorietà anche in Italia è Colin B l’ultimo grande trionfatore della scena londinese in questo senso nonostante in Italia sia ancora un perfetto sconosciuto. Colin è nato e cresciuto ad Hackney ed ha iniziato ben presto ad apprezzare lo stile di personaggi come Dennis Brown, Jacob Miller e Johnny Clarke. In seguito, prima di iniziare a cantare ha suonato le tastiere in una band chiamata Black Ice. Nel 1996 ha registrato un reggae album a suo nome che pero’ non e’ mai stato pubblicato e nel frattempo ha lavorato come vocalist nella scena UK Garage. La sua voce calda e pastosa rievoca il timbro di Dennis Brown e si lega perfettamente ad uno ‘stilosissimo’ repertorio scelto ad hoc tra cui brillano la version di ‘Gorgon’ di Cornell Campbell o bei cuts di ‘Skylarking’ o ‘No man is an island’. In quest’orgia di stile Colin va alla grande anche come compositore non facendo assolutamente rimpiangere gli originali. ‘Reggae keepin’ us alive’ apre il CD totalmente nella vena di Dennis Brown e in chiusura Colin omaggia il grandissimo cantante con una cover di ‘No man is an island’ in combination con Desrene. Il livello delle quindici tracce e’ generalmente assai alto: i vertici di ‘Rain or sunshine’ sono ‘Thank you father’, la magnifica title-track con le armonie vocali da brivido e ‘Wake up call’ aperta dal calore della combinazione trombone/organo oltre che dalla bellissima voce di Colin. Nonostante i suoni ‘vintage’ delle basi anni settanta diano un sapore di antico c’e’ comunque nelle vibrazioni di questo album anche un intangibile senso di ‘moderno’ che combinandosi coi suoni classici produce una miscela letteralmente irresistibile. In ‘Rain or sunshine’ sembra che siano veramente tornate le atmosfere di cui parla Beres Hammond in ‘Rock away’: per ricordarci che la grande musica è senza tempo comunque Colin B infila in ‘Rain or sunshine’ come ‘ghost track’ una versione ‘contemporanea in chiave soul del brano che da il titolo al CD. Questo cantante ha assolutamente colto nel segno: se riutilizzare le vecchie basi per catturare nuova ispirazione serve a produrre lavori come questo siamo assolutamente favorevoli


Vibesonline.net - 2006

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni



 

 


This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net
web design: Vibrazioni Visive - mimmo@bassculture.it