header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  


Africa Unite, dai primi anni '80 al 1997.

a cura di Pier Tosi.
Pubblicato su Vibes fanzine 1997


Sono ormai forse quindici anni che Africa Unite sono insieme girando in lungo e in largo l'Italia (e non solo) per suonare il loro reggae inevitabilmente mutevole lungo tutti questi anni, e facendo dischi sempre belli. In questi giorni e' uscito il loro settimo album intitolato 'Il gioco' e la 'carovana nomade' si e' imbarcata nella ennesima emozionante avventura estiva di concerti.
Dubito ci sia tra voi lettori di Vibes qualcuno che nemmeno una volta abbia passato una bella serata sudando e ballando in compagnia di Bunna, Mada e compagni, e la quantita' di gente che Africa Unite hanno incontrato in tutto questo tempo credo abbia raggiunto proporzioni impressionanti.

Penso non sia importante cercare di raccontare a voi la lunga storia di quasi quindici anni di Africa Unite, ma sottolineare il fatto che anno dopo anno hanno tirato avanti tra le solite mille difficolta' crescendo gradatamente fino al consolidamento dell'attuale successo, in un paese come il nostro in cui il cercare di inseguire mutevoli mode musicali non e' detto che ti assicuri un posto al sole, quindi figuriamoci continuare a vivere e suonare anno dopo anno una musica che diviene anche uno stile di vita e una precisa identita'.

Infatti credo che il loro successo non dipenda dagli usuali meccanismi con cui si fa successo in Italia ma proprio da una ben precisa scelta di 'identita'', che voi ben conoscete e che delinea alcune caratteristiche e ne e esclude o addirittura rifiuta altre, come anche l'identita' della idea di reggae che noi abbiamo e che speriamo anche voi abbiate.
Non abbiamo ancora ascoltato 'Il gioco' ma una intervista a Bunna ce ne raccontera' la gestazione. Intanto comunque tracciamo una piccola storia degli Africa Unite attraverso i loro dischi:


1) 'MJEKRARI' Mini lp 1987
Primo lavoro su disco, segue la mitica prima cassetta del 1984, contiene brani importantissimi che per anni staranno fissi nelle scalette live del gruppo, come 'Nella mia cittą'', 'This policeman' (basata su un poema di Benjamin Zephanian) o 'No more apartheid'. E' uno dei primi dischi di reggae prodotti in Italia.

2) 'LLAKA' Mini lp 1988
Ancora un minilp che segue di un anno 'Mjekrari' ed e' accomunato al precedente (sono entrambi attualmente reperibili su un unico CD VoxPop VP28). Il suono e' ancora abbastanza embrionale e legato alle influenze di quegli anni: il gia' compianto Bob Marley e l'U.K. roots. Contiene altri due classici come 'Last train to Brixton' (dal primissimo repertorio) e 'Taxes on everything'


3) 'PEOPLE PIE' Lp 1991
Un bellissimo album di roots in inglese che secondo me rappresenta un punto d'arrivo per quei tempi. Ci sono, ulteriormente sviluppate dagli inizi molte delle idee che troviamo negli attuali dischi degli Africa. Incominciano a sentirsi nuove influenze come l'hip hop o il ragga/dancehall. E' il primo disco degli Africa realizzato con una grande etichetta.


4) 'BABILONIA E POESIA' Lp 1993
E' il disco di una certa svolta: si passa alla totalita' dei testi in lingua italiana perche' c'e' l'urgenza di comunicare in una poetry scandita in italiano, citata anche nel titolo. Contemporaneamente la musica degli Africa va in cerca di influenze mediterranee anche grazie ai tanti contatti (per esempio quello con i Massilia Sound System, ospiti del disco). Oltre a questo gli esperimenti di hard dub di Mada, una super versione di 'Nella mia cittą' e per la prima volta dal vecchio repertorio 'When people'.


5) 'UN SOLE CHE BRUCIA' Lp 1995
Si lega e prosegue il discorso del disco precedente e migliorano ancora le composizioni in italiano, andando piu' verso una semplicita' vissuta pero' intensamente (vedi 'Il partigiano John', Scegli' o 'Uniformi'). Ancora tanto dub e addirittura un Jungle, ma gli Africa Unite sono ancora attaccati alle loro vecchie radici. 6)'IN DIRETTA DAL SOLE' Lp 1996 Un live album che corona stagioni passate freneticamente a suonare dal vivo. Per ironia della sorte il tour che inizia a disco uscito presenta un live show ancora migliore di quello immortalato nel disco...


Vibesonline.net - 1997

Vedi su Vibesonline.net:
Intervista con Africa Unite 1997
Intervista con Africa Unite 2000
Recensione Vibra (2000)

Africa Unite live (2000)

 

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice "various" - Back to the "various" index



This page is part of the Vibesonline.net web-zine
home page http://www.vibesonline.net