header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  

Artist: Maka B
Title: Suspicious
Label: Ariwa

Recensito da: Pier Tosi
Scroll to right column for english version


Sembra che ultimamente la Ariwa di Mad Professor attraversi una piccola crisi: nessuna nuova proposta a livello di artisti e produzioni annunciate che subiscono dei notevoli ritardi di pubblicazione, come per esempio questo nuovo album di Macka B annunciato da circa un anno.
Per Macka B sono ormai piu' di dieci albums su Ariwa e il sodalizio con il professore e' talmente perfezonato che Macka e' da considerarsi uno dei principali artisti Ariwa. Mad Professor comunque resta uno dei migliori quando si occupa di dub, suo terreno congeniale che elabora con un tocco ormai divenuto classico e quando produce belle canzoni lovers rock o roots reggae e questo e' proprio il caso di questo 'Suspicious'.
Macka B e' in ottima forma nel suo stile conscious energico ma molto lontano da pretese da bad boy piu' o meno convertito (anche se veloci le sue parole sono sempre ben scandite e comprensibili e il suo linguaggio concede poco alla improvvisazione ) ed e' veramente ottimo in episodi roots che rappresentano la vera ossatura del disco: brani come 'Garvey story', 'Rasta rise again', Roots is in town' o 'Family man' (la mia preferita), costruiti su ritmi roots quasi completamente suonati con strumenti acustici e interpretati bene quanto ben prodotti dal Professore Pazzo.
Qualche piccola incespicatura quando Macka si cimenta su ritmi strettamente dancehall/ragga che risultano inferiori come riuscita ai brani roots reggae.
Per cio' che riguarda i testi oltre all'introduttiva divertente spy story di 'Suspicious' Macka e' sempre attento a far ragionare i fratelli della sua comunita': la forza del messaggio rasta evitando pero' le esteriorita' e un atteggiamento sempre positivo nei confronti della quotidianita' (quale altro toaster puo' concedersi liriche sulla 'mucca pazza', sulla follia degli automaniaci nel traffico o su quanto ami essere un 'family man' che cambia i pannolini ai suoi pupi o cucina la cena per tutta la famglia?).
Nonostante quindi al primo ascolto sembri un prodotto di routine, non si puo' parlare che bene di questo 'Suspicious', ultimo lavoro di Macka B, gigante buono di Wolverhampton che merita di essere nominato come toaster che ha sempre avuto l'attitudine conscious che adesso in Jamaica va per la maggiore anche quando tirava ben altra aria.


Vibesonline.net - 1998

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index


It seems that Mad Professor is not prolific as years ago:we cannot see so much new issues from his Ariwa label and long-awaited records with release date posticipated as this new Macka B set.
Macka B is one of the Ariwa major acts and since ever in his works we listened to the best Mad Professor: greatly produced reggae songs, and this is the case of this 'Suspicious' album. Here's Macka B in fine form with his energic conscious style, very far from bad boys habits. 'Suspicious' have a strictly roots bone: there are great tunes built on roots riddims like 'Garvey Story', 'Rasta rise again', 'Roots in town' or my favourite one 'Family man' and all these tunes are very well produced by Mad Professor! My impression is that Macka is partially loosing his effort when he goes on dancehall/ragga riddims: the best of the album is true reggae.
I like the lyrics too, starting to the funny spy story of 'Suspicious': Macka's best is on the hearty messages who's singing for his community, from his humble heart. I'm wondering which other toaster can sing tunes about 'mad cow', the 'traffic jam rage' or how is good to be a true 'Family man' keeping the children and cooking for all people of the family (Big up! Macka).
I like this album and I have to big up Macka B for being a conscious DJ since when it was not so up-to-date than now.


Vibesonline.net - 1998

Back to top page
Back to reviews index