header sunnyvibes link
indice di articoli vari indice delle interviste indice delle recensioni di album indice delle recensioni di singoli  

Artist: Rootsman & the Disciples
Title: Rebirth
Label: Third Eye

Recensito da: Mimmo Superbass
Scroll to right column for english version


Incontro al vertice fra due nomi che hanno contribuito a cambiare la faccia della dub music negli anni '90.
I Disciples (i fratelli Ross e Loll Bell Brown) non hanno rivali nella creazione di ritmi steppers digitali: le loro basi sono pane per i Sound Systems ed infatti sono stati lanciati anni addietro da Jah Shaka in persona, padre spirituale di tutta la scena UK dub attuale.
Figlio di Shaka, puo' essere considerato anche Rootsman, disk jockey e produttore di Bedford che negli anni '80 collaborava con i Disciples nella fanzine BOOMSHAKALAKA. Oggi Rootsman, con la sua Third Eye Music, si pone ai limiti estremi della sperimentazione dub, alternando collaborazioni con la scena tecno piu' audace alle sue creazioni etno-dub, splendide costruzioni ritmiche condite con campionamenti e melodie dal mondo arabo e indiano.
L'unione Third Eye - Disciples ha gia' prodotto grandi dischi come quelli di Dayjah, ed ora vede i dubmasters in una competizione alla ricerca del ritmo roots piu' duro e radicale. Suoni essenziali e puliti solcati da ipnotici ed elettrizzanti effetti sonori, il tutto guidato da frasi vocali campionate (con perizia da fini conoscitori) da dischi roots degli anni '70, in una ideale riunione fra reggae old e new: "la musica dei nostri cuori e roots music..."


Vibesonline.net - 1998

Per tornare all'inizio pagina
Per tornare all'indice delle recensioni - Back to reviews index


Summit meeting between two names who have changed the dub music face in the nineties.
Disciples (Ross and Loll Bell Brown brothers) have no equals in the making of digital steppers rhythmn, and their tracks are bread for soundsystems.
Rootsman, DJ and producer from Bedford, was a Disciples partner in the making of seminal roots 'zine BOOMSHAKALAKA, in the last eighties. Now, with Third Eye label, Rootsman is at the borderline of dub experimentation, alternating his tecno connection workship with his own etno-dub creations, spiced with indian and arab samplers.
ThirdEye-Disciples union has already produced great moments, like the Dayjah's albums, but now it turn closer, seeing the dubmasters in competition searching for the harder rootical rootsy riddim. Essential, clean sounds, with amazing audio effects, and some vocal sampler by classic roots recordings: like an ideal reunion between old and modern reggae. "the music of our heart is roots music..."


Vibesonline.net - 1998

Back to top page
Back to reviews index